To Top
Ristoranti

Ciotto (bere e mangiare)

Il posto che mancava a Milano

Ciotto è un posto che non somiglia a nessun’altro. Forse perchè, prima di essere un posto è una parola: in giapponese può assumere tanti significati, a seconda del contesto. Generalmente indica una quantità limitata, “poco”, ma può voler dire anche il contrario. Può ammorbidire una frase o rendere più gentile una parola. Ciotto è tante cose, tutte diverse, tutte ugualmente importanti. 

Lo trovate in via Nixo Bixio al numero 21, un po’ defilato rispetto alla più caotica Porta Venezia, ma d’altronde defilata è stata anche la sua apertura: Ciotto ha aperto i battenti a fine 2019, senza campagne social, hashtag invadenti o collaborazioni troppo rumorose. Perfino il sito web e il canale instagram sono attivi da poco. Dietro questa silenziosa riservatezza che predilige la qualità alla quantità,  si nascondono materie prime eccellenti, un locale intimo dallo stile minimal e un perfetto padrone di casa, Gen Ohhashi

Gen propone, insieme allo chef Tito Di Silvestro, piatti che rispettano le materie prime e la loro stagionalità. La filosofia è quella giapponese del non-spreco: sul menu troverete anche le parti più “povere” della carne, solitamente dimenticate e che richiedono, oltre alla conoscenza e alla freschezza degli ingredienti, una preparazione lunga e scrupolosa. Il menù è suddiviso in quattro parti: si inizia con le onnivore bruschette, per tutti i gusti e ideali anche per l’aperitivo. Si prosegue con gli “un po’ più un po’ meno”, tra cui spiccano sicuramente le korokke – crocchette di patate e carne – e gli imperdibili fegatini. Consistenza perfetta, glassati con soia, sake e zucchero e accompagnati da zenzero candito per “ammorbidire” la bocca. 

Dopo i più classici starters il menu entra nel vivo con i “di più”: gli spaghetti ciotto-fame e l’imperdibile don maiale di-ciotto, riso bianco con maiale cotto 18h. Poi gli spaghetti al pesto di limone e mandorle, le costine di maiale con insalata di patate e il leggendario stinco con crauti rossi! I sapori sono decisi, ben bilanciati e le consistenze semplicemente perfette: merito dello chef e di materie prime accuratamente selezionate.  

Gen, grande cultore di vini artigianali, conosce personalmente i produttori a cui si affida (Cascina Fraschina e Cascina Gaggioli per citarne alcuni) e agricoltura biologica e allevamento etico sono indubbiamente le parole chiave. La passione di Gen per i vini naturali invade il menu e non solo: sono moltissime le etichette esposte nel locale, si viaggia dall’Abruzzo alla Spagna, passando per la Toscana e l’Emilia Romagna, arrivando poi alla birra artigianale, ai sake e al sidro. Ogni sapore ha la sua storia, perfino i dolci – che nel menu sono indicati come i “non so se c’è” – e il caffè, che vi arriva in gelatina!

Dalle bruschette al sake, il viaggio tra i mille sapori (e significati) di Ciotto vi sorprenderà. Un po’ ristorante, un po’ enoteca, la meta ideale per un aperitivo, una cena in solitaria o in comitiva: Ciotto è il posto che mancava.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Antica Trattoria del Cacciatore

Via Caduti di Casteldebole, 25 40132 Bologna

L’Antica Trattoria del Cacciatore è uno dei ristoranti più longevi di Bologna; situato nella zona di Casteldebole, la sua storia ha inizio circa due secoli fa, quando nell’800 era considerato il punto di riferimento per un pasto rigenerante dai cacciatori che attraversavano il Reno per raggiungere le valli oltreconfine, come suggerisce il nome dell’insegna. Oggi è [...]

I migliori ristoranti di Milano aperti ad agosto

Se quest'anno il vostro capo vi ha regalato un soggiorno forzato in ufficio durante il fresco e animato mese di agosto a Milano, questo post sui ristoranti aperti in città farà sicuramente al caso vostro. Più che di un articolo da leggere nelle vostre lunghe sedute nei bagni aziendali (ovviamente in zona wi-fi) si tratta piuttosto della vostra unica salvezza... [...]

Un’Estate a Bormio: Terme, Ristoranti, Sport, Natura e Specialità Locali

Il fascino dell’estate italiana si respira anche tra le cime della nostra Penisola, alla scoperta di un clima rinfrescante e di una natura lussureggiante a perdita d’occhio. Costeggiando le rive del ramo di Lecco e attraversando le prime alture lombarde si raggiunge Bormio, gioiellino delle Alpi lombarde, incastonato nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio. [...]

Tricheco Osteria

Via Rialto, 23/a 40124 Bologna

In via Rialto, punto di riferimento della movida cittadina, Il Tricheco apre le sue porte al capoluogo bolognese con una location frizzante e accogliente, realizzazione di un progetto tutto al femminile sognato da Serena e Daniela che gestiscono questa insegna del “buon bere” cittadino con passione e solarità.  Varcata la soglia sarete accolti da un’atmosfera deliziosamente informale: sgabelli in [...]

Camera Con Vista

Via Santo Stefano, 14/2a 40125 Bologna

Incastonata all’interno della storica cornice di Palazzo Isolani, con affaccio su Piazza Santo Stefano, questa ricercata insegna trae l’ispirazione del suo nome dall’omonimo libro di Edward Morgan Forster e dalla pellicola di James Ivory. Un luogo dedicata ai piaceri del “buon cibo” e del “buon bere” che nel 2017 si trasforma in un bistrot e cocktail [...]

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo una semplificazione, una fonte affidabile, una guida. Flawless Milano è nata da questa esigenza e racconta le migliori esperienze da vivere a Milano con stile, precisione e personalità.

Flawless® è una realtà nata nel 2014 dal sogno di tre professionisti della comunicazione, della moda e del mondo digitale. Ogni giorno la nostra redazione vive le bellezze della città e ve le riferisce, per darvi idee, spunti e indicazioni sempre nuovi.

Copyright © 2020 Flawless Living s.r.l. - Via Copernico 8 - 20125 Milano - PI 08675550969