To Top
Ristoranti

Killer

Dalle ceneri del Plastic, il nuovo ristorante e cocktail bar dello Chef Andrea Marconetti

Viale Umbria 120. Un tempo frequentato da Andy Warhol ed Elton John, il Plastic è stato più di un locale notturno, si è fatto spazio tra gossip e leggende entrando nella storia della “Milano da bere”. Oggi, il privè e i coloratissimi neon lasciano spazio a una nuova atmosfera pop-industriale ed è qui che nasce il Killer, ristorantecocktail bar davvero sorprendente.

Killer

Un locale sfaccettato, suddiviso in diverse aree: all’aperto troviamo il Killer-garden, per poi spostarsi all’interno, caratterizzato da un grande bancone dedicato allo showcooking con i cuochi che cucinano a vista, la sala principale – colorata di rosa dalle luci dei neon che sovrastano le sedute – e la social room, con un grande tavolo da circa venti coperti. L’atmosfera è pop-industriale, con tubature a vista, neon che ricordano le antiche vesti del locale e opere d’arte e di design.

Killer

In cucina troviamo lo Chef Andrea Marconetti – volto noto anche per la sua partecipazione a Masterchef – che, dietro i fornelli, si è posto l’obiettivo di onorare l’ex Plastic distaccandosi dalla tradizione, con un percorso “non percorso” gastronomico: non troverete, infatti, il classico menu suddiviso in primi e secondi, ma una selezione di piatti – o suggestioni – pensati per “stupire” il palato ed essere condivisi.

Killer

Tra le suggestioni più riuscite, sicuramente l’uovo pochè – uovo pochè, zafferano, alghe limone e candito – e la Tortilla’s Brisket. Per i più tradizionlisti, ma curiosi, Veggie Dumplings e Spaghetti e Caviale. Oppure, le Cosce di Quaglia fritte con panatura al panko e maionese alle cinque spezie cinesi o la Guancia di Manzo cotta a bassa temperatura con chimichurri al cumino. Dulcis in fundo, il cremoso Gelato del Killer.

Killer

Ad accompagnare gli esperimenti culinari ci sono i cocktail, tradizionali e non. Le creazioni del Killer seguono le leggi cromatiche: tutto ciò che in natura ha lo stesso colore, forse è davvero fatto per stare insieme. Coloratissimi drink, una tavolozza esteticamente riuscita, ma soprattutto gustosa. Ad aprire la lista troviamo L’Inganno del Conte: London Dry Gin Bitter Campari, Vermouth Rosso, Rosolio di Bergamotto, Burro di Cacao, semi di Cardamomo nero.

Killer

Un locale che fa della sperimentazione la parola d’ordine di un’esperienza sfaccettata, dall’aperitivo al dopocena. Tra suggestioni, cocktail e design, il Killer convince, affascina e soprattutto rispetta la promessa (e lo stile) ereditate dal Plastic: stupiredivertire, ma, soprattutto, rompere gli schemi.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

A Cena al Camparino tra Cocktail & Food Pairing

L’insegna iconica di Milano segue i ritmi della città con una proposta in perenne evoluzione, alla conquista del cuore (e del palato) dei suoi storici habituè e nuovi avventori. Se dal 1915 il Camparino in Galleria stuzzica papille e pupille con una Mixology Art d’autore da sorseggiare all’ombra della Madonnina per un aperitivo come la tradizione comanda [...]

Tutti i Ristoranti Stellati di Milano. Un Viaggio nell’Olimpo della Haute Cuisine

I ristoranti Michelin in città sono 18, tra cui un tristellato e tre bistellati. Un prodigio tutto meneghino. Autenticità come filo conduttore. Contemporaneità come ibridazione. Appartenenza come riconoscibilità. Milano è sempre più cosmopolita e la cucina dei grandi ristoranti stellati rende omaggio a ogni sfumatura della città. Nello specifico la Guida Michelin 2020 ha assegnato i suoi consueti astri della gastronomia [...]

I Portici

Via dell'Indipendenza, 69 40121 Bologna

Bologna è terra di tradizioni e osterie. Per anni - e in parte ancora oggi - si è preferito valorizzare i sapori di una volta e gli odori che uscivano dalle cucine delle nostre nonne, in un imprinting gastronomico che, spesso per scelta, fugge dai piatti più gourmet e ricercati. Un vuoto che, dal 2008, è stato ben colmato [...]

Habitat Firenze

Via del Giglio, 59 50123 Firenze

In uno dei quartieri storici di Firenze, famoso per il suo mercatino di capi in pelle, per la magnifica Chiesa di San Lorenzo e per le retrostanti Cappelle Medicee con sculture di Michelangelo, si trova Habitat Firenze, raw bar e cucina fusion dal mood giovane e frizzante al civico 59/R di Via del Giglio. Aperto nel capoluogo toscano [...]

MAG La Pusterla

Via Edmondo de Amicis, 22 20123 Milano

Insegna iconica del capoluogo meneghino, il Caffè La Pusterla cambia il suo nome in MAG La Pusterla, sottolineando il sorprendente passaggio di testimone nelle mani di Flavio Angiolillo e della sua piccola grande famiglia - tra cui i suoi compagni di squadra da sempre Francesco Bonazzi, Carlo dall’Asta, Marco Russo, Benjamin Cavagna, Loris Melis e Lorenzo [...]

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo una semplificazione, una fonte affidabile, una guida. Flawless Milano è nata da questa esigenza e racconta le migliori esperienze da vivere a Milano con stile, precisione e personalità.

Flawless® è una realtà nata nel 2014 dal sogno di tre professionisti della comunicazione, della moda e del mondo digitale. Ogni giorno la nostra redazione vive le bellezze della città e ve le riferisce, per darvi idee, spunti e indicazioni sempre nuovi.

Copyright © 2020 Flawless Living s.r.l. - Via Copernico 8 - 20125 Milano - PI 08675550969