To Top
Ristoranti

Emporio Armani Caffè & Ristorante

Tutta l’eleganza di Armani nei piatti di un ristorante unico e tutto da scoprire

Forse non tutti lo sanno, ma anche Bologna ha il suo Emporio Armani Caffè & Ristorante. Da Milano, infatti, Re Giorgio è tornato nella sua Emilia-Romagna, lui nativo di Piacenza, e col suo locale sta cambiando le regole della cucina in città. Nell’immaginario collettivo, il capoluogo emiliano si identifica con osterie e taglieri. È il simbolo della tradizione a tavola, nel segno della pasta tirata a mano come facevano le sfogline di una volta. Negli ultimi tempi, però, la vocazione “casareccia” è stata arricchita da uno stile gastronomico più ricercato, che vuole portare a Bologna anche i brand di lusso e un pubblico molto esigente.

Una rivoluzione che ruota attorno all’Emporio Armani Caffè & Ristorante, il secondo in Italia dopo quello di Milano. Dalle passerelle alla cucina, la casa di moda ha aperto il suo primo ristorante a Parigi nel 1998 e, dopo aver collezionato successi in tutto il mondo, è sbarcata sotto le Due Torri tre anni fa. Il posto giusto per ospitarla non poteva che essere Galleria Cavour, il cuore pulsante dello shopping di lusso in città, un po’ la Fifth Avenue dei bolognesi. Una location che non stona con l’eleganza del ristorante, in cui le tonalità calde del legno vengono valorizzate dall’azzurro polvere delle sedute e dal rosso delle lampade “Diogene” targate Armani Casa. Attraverso due porte in metallo bronzato, poi, si accede al dehors e alla zona Caffè.

Emporio Armani Caffe e Ristorante

Il menu è un riassunto della scuola di cucina italiana, con piatti come il vitello tonnato, i paccheri “alla Norma” o il filetto al pepe che vengono riproposti in chiave gourmet. Non mancano le portate che hanno fatto la storia dei ristoranti di Re Giorgio: “Risotto Armani Milano”, con pistilli di zafferano e mantecato al parmigiano 24 mesi, e “Tartara Emporio Armani”, con uovo di quaglia e tartufo nero. A Bologna si possono poi non inserire proposte legate al territorio? Certo che no e infatti ecco comparire una selezione di salumi emiliani, i tortellini in brodo e la cotoletta alla bolognese. Completano la carte i dolci (tiramisù alla Kahlua, cannolo siciliano e profitteroles), le insalate e i sandwich, fra cui il “Bologna” con crema di burrata, mortadella, pistacchi e fichi caramellati. Non meno esclusiva è la scelta dei vini, dove il classico Lambrusco da osteria lascia il posto ai più nobili Franciacorta, Chardonnay e Rosso di Montalcino.

Emporio Armani Caffè E Ristorante

La stessa proposta potete ritrovarla nel menu delivery, inaugurato durante il lockdown e molto apprezzato dai bolognesi. Da lunedì a sabato, è possibile ordinare, sia a pranzo che a cena, i piatti gourmet dell’Emporio Armani, da godervi comodamente a casa per un tête-à-tête romantico o una serata total relax e serie tv. Per provare il servizio, è possibile contattare direttamente il ristorante (ai numeri di telefono 051-268747 e 329-3818161 o con una e-mail a [email protected]) o utilizzare la piattaforma Mymenu.

Che siate in centro a Bologna, affamati dopo una corsa di shopping tra le vetrine di Galleria Cavour, o sul divano in cerca della cena perfetta da gustare davanti alla tv, questo è il posto che fa per voi. Uno di quei casi in cui l’eleganza del locale si rispecchia nella cura e nella bontà dei piatti perché, se l’occhio vuole la sua parte, anche il palato non rimarrà deluso.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di bologna e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

La cucina contemporanea di Andrea Aprea conquista Porta Venezia

Nel cuore di Porta Venezia, all’ultimo piano della Fondazione Luigi Rovati in Corso Venezia 52, apre i battenti il raffinato Ristorante Andrea Aprea: un luogo in cui gusto, memoria e tempo si incontrano. All’interno di un magnifico edificio storico che ospiterà il Museo d’Arte della Fondazione, la proposta gastronomica dello chef Andrea Aprea prende vita [...]

MOR: la cucina Middle-Terranean sul Lago di Como

Ad una sola ora di distanza da Milano, sulle sponde del Lago di Como, MOR stupisce ogni avventore attraverso un concept inedito ed esclusivo: un beach club con ristorazione di alto livello, che propone pietanze gastronomiche da assaporare ammirando il panorama mozzafiato su Bellagio e Tremezzo: Un autentico punto di ritrovo per chi desidera trascorrere [...]

La Bottega di Franco

Via Agucchi, 112 40131 Bologna

Tradizione, eleganza e internazionalità. Tre concetti che, applicati alla cucina, tratteggiano perfettamente la Bottega di Franco. A pochi chilometri dal centro di Bologna, in via Agucchi, il ristorante si trova fuori dalle ‘tratte’ turistiche principali, ma – ve lo garantiamo – vale il breve viaggio. Tutto nella Bottega di Franco concorre infatti a creare un’atmosfera [...]

Marcianino L’Osteria

Sestiere Cannaregio, 2690/A 30121 Venezia

Al civico 2690/A del Sestiere Cannaregio, incastonato nella zona delle Fondamenta Ormesini e immerso nel fascino della Venezia più autentica, troviamo Marcianino L’Osteria, locale imperdibile che fa innamorare i suoi avventori con una proposta di alta qualità e un’atmosfera rilassata e conviviale. Il dehors antistante l’insegna si propone come luogo ideale per una pausa pranzo [...]

I Ristoranti da provare durante la Design Week 2022

Durante la Milano Design Week la città si trasforma attraverso un calendario ricco di esposizioni, presentazioni e incontri che conquistano la città dal 6 al 12 giugno 2022. Un appuntamento imperdibile in cui, nel corso del Fuorisalone, installazioni, opere e mostre rendono omaggio all’affascinante panorama internazionale del design. Per il vostro tour di esposizioni e [...]