To Top
Ristoranti

Enoteca Bruni

Tempio dei vini naturali e un menu degustazione “al buio”: benvenuti all’Enoteca Bruni

Un luogo raffinato e ospitale in cui ricerca, cucina e vini si fondono perfettamente: da Bruni in Borgo Ognissanti 25/R potete scegliere tra oltre 2.500 etichette di produzioni vinicole, provenienti da tutta Europa, abbinate a portate sempre diverse, in base alla stagione che qui definisce gli ingredienti e all’estro dello Chef. Particolarità del ristorante sono i percorsi degustazione “al buio”, per lasciarsi guidare con sorpresa, affidandosi alle scelte della casa. Un’idea che riscuote successo e coinvolge gli avventori lungo una vera e propria experience culinaria.

Enoteca Bruni

Non mancano le proposte di degustazione: da quattro, cinque e sette portate, anche qui con menu creati dallo Chef in maniera estemporanea e abbinati dal Sommelier ad altrettanti vini ogni volta diversi, per scoprire territori inesplorati del gusto. Il menù alla carta è ricco di prodotti selezionatissimi: il Patanegra Jamon Iberico de Bellota Reserva, tagliato a mano con la tecnica spagnola, l’uovo a km zero cotto a bassa temperatura e adagiato su una spuma di patate, con peperoni e paprika affumicata, i ravioli di faraona con fondo allo zafferano dop e il coniglio con zucchine e aglio nero. Una conclusione in stile francese con la selezione di formaggi: il Cappello del Mago, campione dei caprini stagionati o il Sancarlone in crosta di caffè, uno dei migliori “blu d’Italia”, fino al Plaisentiff, con forme talmente rare da essere aggiudicate all’asta alla stregua dei grandi tartufi.

Enoteca Bruni

Un’esperienza enogastronomica immersa in una location raffinata, dove gli scaffali dedicati ai vini diventano protagonisti: un vero e proprio tempio del nettare degli dei, con una selezione di oltre 2.500 etichette. Conoscevate per esempio la produzione di Gabrio e Giotto Bini (comprese le Riserve) o lo spumante realizzato con metodo ancestrale di cui si imbottigliano a Pantelleria solo 300 esemplari l’anno? O i vini di Ton Rimbau, che pratica la permacultura (metodo studiato personalmente dal vigneron catalano usando i ragni come sentinelle per intercettare ogni possibile minaccia naturale, dalla vigna alla cantina)? E le piccolissime produzioni di Pierre Overnoy nella regione montuosa del Jura?

Enoteca Bruni

Non un semplice ristorante-enoteca, ma un punto di riferimento fiorentino per ricerca e passione vinicola e per il buon cibo, per l’accoglienza e il piacere culinario, affidandosi alla scelta e alla selezione dei padroni di casa. Ultima curiosità: anche la carta dei caffè contempla perle rare, come il Jamaica Blue Mountain, il caffè delle case reali, raccolto a 2000 metri di altitudine, e il Colombia Barrique Rum Fermentation, vero e proprio caffè affinato in botti in cui è stato invecchiato il rhum, del quale porta con sé gli aromi. Non vi resta che prenotare il vostro momento di degustazione sensoriale, lasciare alla porta dell’Enoteca ogni pensiero e godervi il vostro percorso “Bruni”.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di firenze e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Gusto 17

Via Savona, 17 20144 Milano

Se una volta gustato un cono, non resistete alla tentazione di assaporarne subito un altro, vuol dire che si tratta di un gelato davvero speciale. Da Gusto 17, questo irresistibile desiderio è all’ordine del giorno: una gelateria milanese che ad oggi vanta due golose sedi, in via Savona 17 e in via Cagnola 10. Come [...]

Palazzo di Varignana

Via Ca' Masino, 611 A 40024 Castel San Pietro Terme

In un contesto naturale e paesaggistico capace di ristabilire l’armonia tra spirito, corpo e mente, Palazzo di Varignana sorge nell’elegante cornice delle colline del paese da cui prende il nome, a pochi chilometri da Bologna e Castel San Pietro Terme, immerso nello spettacolo del lussureggiante paesaggio. Cuore del resort è Palazzo Bentivoglio - antica villa datata 1705 e ristrutturata [...]

Pasqua A Firenze: Dove Acquistare le Uova di Cioccolato

Con la primavera alle porte e il primo tepore che avvolge Firenze, è già tempo di Pasqua; e come resistere alle uova di cioccolato che arricchiscono l’offerta delle insegne in città, dedicate all’antica arte del gusto? Al latte, fondenti, nocciolate...sculture da assaporare con tutti i sensi, capaci di conquistare il cuore (e il palato) di grandi [...]

Adelaide

Via dell'Arancio, 69 00186 Roma

Già dal nome, il ristorante Adelaide in via dell’Arancio 69, celebra la Principessa Adelaide Borghese de la Rochefoucauld che, in questo stabile, aprì la prima scuola per educare le bambine poco fortunate alle buone maniere, all’eleganza e alla grazia. E’ proprio a questi valori che si ispira l’insegna, omaggiando la rinomata accoglienza  e raffinatezza dell’ospitalità [...]

Ristorante Vista – Casina Valadier

Piazza Bucarest 00187 Roma

Il Ristorante Vista a Casina Valadier è un luogo in cui la cucina mediterranea incontra il moderno e in cui, attraverso i piatti dello Chef Massimo d'Innocenti, si raccontano le storie degli autentici sapori italiani. Immersa nella suggestiva e incantevole Villa Borghese, questa insegna si trova all’interno di una elegante casina neoclassica, gioiello del Pincio [...]