To Top
Trattorie

Antica Trattoria del Reno

Un ponte fra Emilia-Romagna e Stati Uniti nel segno della carne e del barbecue

Bologna, di solito, viene immaginata come la città della pasta ripiena e del ragù. Per la carne, invece, meglio spostarsi altrove, magari in Toscana, oltre il passo della Futa. Un luogo comune che l’Antica Trattoria del Reno vuole sfatare. Il locale, nato nel 1929 come recita l’antica insegna, ha cambiato pelle diverse volte negli ultimi anni: cucina di pesce, ristorante gourmet e, infine, patria del grill e del barbecue. Più che a Bologna, in via del Traghetto sembra di essere negli Stati Uniti. Una finestra sul mondo del Bbq e del metodo a stelle e strisce del “low & slow”, in cui grandi pezzi di carne vengono cotti a bassissima temperatura e lontani dalla fonte di calore: niente a che vedere con le classiche grigliate fra amici del weekend. 

Il miglior biglietto da visita del locale è la vetrina frigo, all’ingresso della rustica ma curata sala principale. Impossibile non ammirare estasiati le tante costate di manzo, con l’indicazione dell’origine, della razza e della data di inizio della frollatura, che può durare diversi mesi: chapeau per la trasparenza. L’ampia proposta, dall’Aberdeen Angus fino alla Rubia Gallega, accontenta anche i clienti più esigenti, ma è quando parliamo delle esclusive che gli occhi dei carnivori si illuminano. L’Antica Osteria, infatti, è stata la prima a portare in Italia il bue marchiato “El Capricho” dello chef spagnolo José Gordon. Questo Re Mida dell’allevamento cresce animali di 1.700 chili che, una volta macellati, vengono lasciati invecchiare fino a novanta giorni e sottoposti al “dry aged”, una tecnica di essicazione che rende la carne più burrosa e dal sapore ultraterreno. Non da meno è la razza Wagyu, patrimonio nazionale giapponese, che viene cresciuta anche in Italia – grazie alla consulenza di un esperto nipponico – e portata sulle tavole dell’Antica Osteria.

 Le proposte del menu raccontano di un viaggio fra Bologna e gli Stati Uniti, in cui le tecniche delle migliori steakhouse vengono esaltate dai gusti della tradizione emiliana. Un esempio? L’antipasto “porco a Riccione” in cui il pulled pork e coleslaw, l’americanissimo maiale sfilacciato con un’insalata di cavolo cappuccio crudo, viene avvolto nella tipica piadina romagnola. Fra i primi, invece, spicca “il porcello nascosto”, tortellone ripieno di pulled pork, burro, parmigiano e fiori di zucca. Il filo che lega l’Emilia alle terre al di là dell’Atlantico si vede anche nelle tagliatelle di Angus al ragù bianco e nel “tortellino bruciato”, in cui il must della pasta bolognese viene adagiato su crema di zucchine al Bbq, chips di prosciutto 24 mesi e cipolla bruciata. Il leitmotiv dell’affumicatura contagia anche i secondi. Fra salsicce cotte nello smoker con cavolo cappuccio e salsa Carolina e costine di maiale al Bbq con coleslaw e fagiolata, fa capolino una proposta di pesce: bistecca di totano accompagnata da bacon (ovviamente affumicato), millefoglie di patate e finocchio grigliato. Gli amanti della “ciccia” non possono perdersi la fiorentina o il “comoburro”, gigantesca costina di manzo su cicoria che, cotta al Bbq, acquista una tenerezza burrosa.

 Le suggestioni americane arrivano fino alla carta dei dolci, con la New York cheesecake ai frutti di bosco o il gelato di crema con amarene (non ci crederete, ma anche queste affumicate). Tanta Italia, invece, nei vini, con un pizzico di Francia per le bollicine più ricercate. Se da anni sognate di fare un viaggio negli Stati Uniti, mangiare all’Antica Trattoria del Reno potrebbe essere l’antipasto giusto.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di bologna e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

BA

Via Raffaello Sanzio, 22 20149 Milano

Ba Asian Mood nasce nel 2011, in una Milano che proponeva ristoranti cinesi molto simili, spesso più orientati alla quantità che alla qualità e caratterizzati da una proposta culinaria appiattita in termini di ingredienti e abbinamenti. Il fondatore di BA, Marco Liu, decise di rompere questo schema, portando in tavola l’autentica cucina cinese ed educando i commensali agli ingredienti [...]

Allangolare | tutto attaccato

Via Plinio, 46 20129 Milano

Al civico 46 di via Plinio si svela un accogliente salotto meneghino, luogo di incontro, del “buon bere” e del “buon mangiare” letteralmente all’angolo con viale Abruzzi. Una magnetica atmosfera senza tempo, in un ricercato intreccio fra passato e presente, ricordi d’infanzia e sperimentazione, proprio come la storia di Sara e Niccolò che hanno fatto di un sogno nel cassetto [...]

Trattoria Antica Capri

Via Speranzella, 110 80132 Napoli

La trattoria Antica Capri serve una gustosissima cucina napoletana con specialità di pesce e di terra, in cui genuinità, passione e tradizione deliziano i palati di Napoli nei pressi di via Toledo. Accomodatevi a tavola per gustare il sapore della gastronomia tipica campana che varia dai primi della tradizione, fino alle specialità di pesce, i [...]

Tandem

Via Giovanni Paladino, 51 80100 Napoli

Incastonato nel centro storico di Napoli, Tandem rappresenta l’innovazione nel cuore della tradizione. In via Giovanni Paladino 51, tra le numerose trattorie e osterie tipiche, questa insegna offre un menu interamente dedicato al ragù napoletano, garanzia di un gusto autentico che deriva dall’antica ricetta e dalla meticolosa esecuzione della tecnica di preparazione: Il ragù viene [...]

Mame Ostrichina

Via Carlo de Cesare, 52 80132 Napoli

Nel cuore del capoluogo partenopeo, al civico 52 di Via Carlo de Cesare, troviamo Mame Ostrichina, ristorante all’avanguardia che fonde la cucina giapponese con una proposta gastronomica che si ispira alla tavola mediterranea, oltre a offrire numerose proposte vegetariane in un ambiente elegante e raffinato. È qui che, attraverso l’amore per la buona cucina, il [...]