To Top
Hi-Tech & Mobility

Apple Store

Un tripudio di design e socialità che fa rivivere piazza Liberty

Milano città del futuro, almeno in Italia. Dove tutto sta evolvendo a ritmo frenetico nel pieno rispetto delle sue storiche e fiere origini, diventando un punto di riferimento per chi guarda da fuori: elegante ma dinamica, viva ma raccolta. E tra i simboli che stanno rivoluzionando la bella Milano spicca la tanto attesa e desiderata apertura del nuovo Apple Store, punto di riferimento per i turisti, sicuramente, per i milanesi, certo, ma anche per tutti coloro che sognano una Milano dai contorni più internazionale.

Apple Store - Milano

Dopo i rumors iniziali e le impalcature coprenti, finalmente spicca in piazza Liberty il nuovo store della Mela che prende il posto, con fierezza e con rispetto, dello storico cinema Apollo, e che è un tripudio non solo di architettura, design e hi-tech, ma anche di socialità. Se infatti, a catturare l’attenzione di curiosi e i like su Instagram è la fontana (o il Portale, come viene chiamata) a forma di parallelepipedo alto 8 metri da cui scorrono 56 getti d’acqua, e la scalinata imponente che ricorda un anfiteatro romano, a sorprendere è l’approccio delle persone che ri-vivono la piazza, che si trasforma in un vero punto di incontro e ritrovo, dove fare una pausa e scambiare due chiacchiere tra un po’ di shopping e un caffè in centro, quasi a ricordare l’idea del fondatore Steve Jobs che aveva come scopo ultimo, in ogni suo progetto, l’arricchimento della vita delle persone. 

Apple Store - Milano

A sottolineare questo elemento fondamentale per comprendere lo store, la piazza sarà luogo di concerti e proiezioni cinematografiche, mentre l’Apple Store ospiterà periodicamente sessioni di arte e fotografia gratuite. Lo store ha un concept simile a quello di New York in 5th Avenue: un’ architettura geometrica in vetro che si sviluppa poi sottoterra. Il negozio vero e proprio, infatti, dove far man bassa di iPhone, Apple Watch, iPad, Mac e accessori, si raggiunge scendendo di un paio di piani e rispecchia e ricorda in tutto i classici store della Mela, con i tavoloni in legno, gli addetti ai lavori con le t-shirt blu e il logo bianco e le non-casse.

Apple Store - Milano

Austero nella sua grandezza fatte di fontane e scalinate, l’Apple Store piace anche ai più convinti milanesi perché rispecchia lo spirito meneghino e il contesto in cui è stato inserito: nel cuore della città, come train d’union tra corso Vittorio Emanuele e il quadrilatero, ma defilato e composto, come la Mela è solita fare. Pur essendo la struttura importante, non fa rumore ma si incastona alla perfezione nell’architettura circostante, grazie anche all’uniformità cromatica e i materiali utilizzati (la pietra Beola Grigia).

Apple Store - Milano

Il progetto, che porta la firma del britannico Norman Foster, è in realtà una celebrazione dell’italianità, con più di 200 aziende che hanno partecipato all’impresa, a sottolineare la volontà di far trionfare la bellezza tutta italiana in una piazza che è un simbolo per la città e che si appresta a tornare a essere tra i nuovi punti più visitati e sharati della nuova Milano che piace tanto, a tutti.

 

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Jusbox Perfumes

Via della Spiga, 1 20121 Milano

Il carisma di Aretha Franklin, le atmosfere radicali degli anni Sessanta e Settanta incarnate dai brani di Bob Dylan, l’energia del cambiamento culturale sospinto dalle avanguardie musicali degli anni Novanta o, ancora, le danze ipnotiche tipiche della Londra ai tempi della Acid House. Scenari molto diversi fra loro, ma accomunati da un inedito fil rouge [...]

Green Pea

Via Nizza. 230 10126 Torino

«From duty to beauty» è il mantra che ha portato alla nascita di Green Pea, il primo Green Retail Park al Mondo dedicato al tema del rispetto per l'ambiente. Si tratta di uno spazio di quindicimila metri quadri su cinque piani ideato dal fondatore di Eataly, Oscar Farinetti e inaugurato il 9 dicembre 2020 in zona Lingotto a Torino. In questa nuova ed elegante struttura, i prodotti [...]

DAAD Dantone

Via Santo Spirito, 24/A 20121 Milano

Incastonato in una delle eleganti vie del Quadrilatero della Moda meneghino si nasconde DAAD Dantone, ricercato luxury concept store nato dalla passione e dall’entusiasmo di Giorgio Dantone che ha viaggiato in tutto il mondo per selezionare personalmente capi maschili e femminili da ritrovare al civico 24A di via Santo Spirito. La sua costante ricerca alla [...]

Campomarzio70

Via Brera 2, 20121 Milano

Al civico 2/a di Via Brera, il concept store Campomarzio70 è prima di tutto un affaire di famiglia; la passione per l’arte della profumeria, tramandata di generazione in generazione - attualmente alla quarta - vede, ad oggi, Giovanni Di Liello in veste di proprietario. La sua famiglia ha deciso di creare un luogo unico per [...]

Acne Studios

Piazza del Carmine, 6 20121 Milano

Al piano terra di un palazzo signorile affacciato sulla suggestiva e romantica Piazza del Carmine, cuore pulsante del quartiere bohémien meneghino di Brera, apre le sue porte alla città il flagship store di ACNE Studios, brand svedese che ad oggi vanta lo store meneghino come unica boutique monomarca sul suolo italiano; lo stile contemporaneo di [...]

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo una semplificazione, una fonte affidabile, una guida. Flawless Milano è nata da questa esigenza e racconta le migliori esperienze da vivere a Milano con stile, precisione e personalità.

Flawless® è una realtà nata nel 2014 dal sogno di tre professionisti della comunicazione, della moda e del mondo digitale. Ogni giorno la nostra redazione vive le bellezze della città e ve le riferisce, per darvi idee, spunti e indicazioni sempre nuovi.

Copyright © 2021 Flawless Living s.r.l. - Via Copernico 8 - 20125 Milano - PI 08675550969