To Top
Ristoranti

Moebius

Quel locale dalle molteplici anime dove non si ha mai paura di sperimentare

Un indirizzo meneghino che prende il nome da un fumettista francese – Jean Giraud. Qui, però, non si parla tanto di disegni, quanto più di idee e piatti; e la mano è quella stellata (due volte) dello chef Enrico Croatti. Moebius è un “terreno” fertile in cui prosperano indisturbati design, cucina e musica, circoscritto al civico 25 di via Alfredo Cappellini, tra la vivacità del quartiere di Porta Venezia e l’andirivieni della Stazione Centrale. In parte Bistrot, in parte lounge bar, in parte store di vinili, in parte Osteria rivoluzionaria: si tratta di un nuovo spazio dall’attività poliedrica, dove ci s’incontra, si segue il flow delle playlist, si mangia e si beve divinamente.

Moebius

Cose e concetti che costituiscono il Moebius sono stati posizionati sotto lo stesso tetto nel miglior modo possibile. Qualsiasi passaggio, che sia esso di colori, luci o stili, risulta sempre dolce e mai brusco. Con lo sguardo non ci si stanca di curiosare.

Moebius

La cura dei proprietari verso ogni dettaglio ha investito gli interni di una silenziosa ma potente raffinatezza che non ha per nulla bisogno di essere ostentata. L’atmosfera, difatti, è piacevole e fa rilassare sia chi indossa cravatta e tailleur sia chi preferisce maglietta e sneakers.

Moebius

L’ingresso conduce alla sala principale. Balza subito all’occhio il social table di circa 30 coperti che vanta una posizione privilegiata al centro della stanza: una sorta di main stage in legno su cui sfilano pietanze e chiacchiere dei commensali. Lo stesso è poi spalleggiato da un mix di sedie, divani e tavolini a mo’ di salottino, che completano quello che è il Tapa Bistrot. Il menù è un chiaro richiamo alla Spagna. Punta di diamante sono le tapas (ça va sans dire), elencate in batteria: un itinerario che dalle specialità di San Sebastian porta fino alle tradizioni della Costa Bianca, sulle orme della vita e dei viaggi dello chef.

Moebius

Il Tapa Bistrot presenta un angolo dedicato alla vendita dei dischi e una zona bar, segnalata da un imponente bancone dietro il quale i bartender professionisti si destreggiano in una danza che segue i movimenti dell’arte della Mixology. Loro vi possono sorprendere con cocktail inediti come il Marcianeros – uno spettacolo anche solo alla vista -, o coccolare con i grandi classici della miscelazione, – se preferite rimanere nella vostra comfort zone.

Moebius

Sospeso a mezz’aria a quattro metri dal suolo, c’è poi l’Osteria Gastronomica. La “navicella” di gusto che sfida le leggi un po’ rigide e noiose della gravità, dove Croatti dà il meglio di sé per lasciare chiunque a bocca aperta con due menù degustazione a scelta. Carne cruda ai ricci di mare, insalata di mare alla peruviana, riso al nero di bosco e cuori eduli, sono soltanto alcune delle opzioni del momento in carta. Piatti dall’indiscutibile audacia, creati con abbinamenti inusuali di ingredienti. Vere e proprie esplosioni di colore. Simili – non a caso – a certi capolavori dell’illustrazione di fantascienza.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Milano Fashion Week: il Calendario degli Eventi Fisici e Digitali

In occasione della nuova edizione della Fashion Week, Milano ha rubato la scena internazionale. Capitale delle tendenze, la città lombarda -  dal 22 al 28 Settembre - ha in serbo per il suo pubblico di appassionati e curiosi una ricca programmazione di sfilate, presentazioni ed eventi nel formato phygital, in un intreccio di appuntamento fisici e digitali. Che preferiate [...]

Milano Fashion Week: Cosa Fare, Vedere e Visitare in Città

Milano, tra le capitali del fashion system internazionale, ha riacceso i motori: indossata la sua veste più glamour è pronta a ospitare dal 22 al 28 Settembre la nuova edizione della Fashion Week, alla scoperta delle tendenze che caratterizzeranno la prossima stagione. Un appuntamento che quest’anno si presenta in formato phygital, con un calendario intenso che vedrà sfilare 64 [...]

A Cena al Camparino tra Cocktail & Food Pairing

L’insegna iconica di Milano segue i ritmi della città con una proposta in perenne evoluzione, alla conquista del cuore (e del palato) dei suoi storici habituè e nuovi avventori. Se dal 1915 il Camparino in Galleria stuzzica papille e pupille con una Mixology Art d’autore da sorseggiare all’ombra della Madonnina per un aperitivo come la tradizione comanda [...]

Tutti i Ristoranti Stellati di Milano. Un Viaggio nell’Olimpo della Haute Cuisine

I ristoranti Michelin in città sono 18, tra cui un tristellato e tre bistellati. Un prodigio tutto meneghino. Autenticità come filo conduttore. Contemporaneità come ibridazione. Appartenenza come riconoscibilità. Milano è sempre più cosmopolita e la cucina dei grandi ristoranti stellati rende omaggio a ogni sfumatura della città. Nello specifico la Guida Michelin 2020 ha assegnato i suoi consueti astri della gastronomia [...]

Killer

Viale Umbria, 120 20135 Milano

Viale Umbria 120. Un tempo frequentato da Andy Warhol ed Elton John, il Plastic è stato più di un locale notturno, si è fatto spazio tra gossip e leggende entrando nella storia della “Milano da bere”. Oggi, il privè e i coloratissimi neon lasciano spazio a una nuova atmosfera pop-industriale ed è qui che nasce il Killer, ristorante e cocktail [...]

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo una semplificazione, una fonte affidabile, una guida. Flawless Milano è nata da questa esigenza e racconta le migliori esperienze da vivere a Milano con stile, precisione e personalità.

Flawless® è una realtà nata nel 2014 dal sogno di tre professionisti della comunicazione, della moda e del mondo digitale. Ogni giorno la nostra redazione vive le bellezze della città e ve le riferisce, per darvi idee, spunti e indicazioni sempre nuovi.

Copyright © 2020 Flawless Living s.r.l. - Via Copernico 8 - 20125 Milano - PI 08675550969