To Top
Lifestyle

5 consigli per un 2020 senza pensieri

Come affrontare il nuovo anno, senza etichette e fuori dai soliti schemi

Dicembre sancisce la chiusura di questo effervescente 2019, anno che ha attraversato una Milano frizzante più che mai, tra nuove aperture, restyling di iconici nomi del panorama enogastronomico e un ricco calendario di attività, per tutti i gusti. Tra le frenetiche giornate che si susseguono all’insegna delle corse all’ultimo regalo, tra le note di melodie natalizie e illuminazioni dorate, la lista dei nuovi sfavillanti propositi per un 2020 senza precedenti sfila tra le pagine della nostra agenda. Obiettivo numero uno? Ritrovare se stessi, allontanando lo stress, le costrizioni, i luoghi comuni e le negatività che condizionano la nostra quotidianità tra impegni e ritmi serrati, a favore di quello spirito di libertà, sperimentazione e genuinità, in un turbinio di nuove esperienze, fuori dall’ordinario.

Nuovo anno, nuova vita, quindi. Un invito ad affrontare con entusiasmo quelle pagine bianche che da Gennaio diventeranno il punto di partenza per una caleidoscopica esplorazione urbana, alla volta di una Milano pronta a sorprenderci. In alto i calici, il countdown è iniziato: scoprite i nostri cinque consigli: meno stress, pregiudizi, rinunce e senza etichette, per un 2020 senza pensieri.

SENZA PREGIUDIZI

Cuore tricolore e anima cosmopolita, Milano è un incredibile punto di partenza per un giro intorno al mondo tra profumi, sapori e culture sfaccettate; addentate il nuovo anno senza preconcetti, ai tavoli imbanditi di indirizzi autentici. Immergetevi tra le stradine colorate di un tradizionale mercato cinese da Maoji Street Food o perdetevi tra i fumi di Little Lamb Hot Pot & BBQ, tra carne, pesce o verdura da cuocere all’interno di pentole colme di brodo.

Maoji Street Food - Milano Maoji Street Food a Milano. Photo Credits © Specchi Magazine

Una cena vegetariana in opulento stile libanese vi aspetta da Fairouz o recatevi da Yum, per un pasto filippino a base di riso e proteine. Legno massiccio, bambù e cromie accese sono il biglietto da visita di Vietnamonamour, mentre Shri Ganesh vi accompagnerà alla scoperta della speziata India. Riad Yacout è un’esplosione di gusto e intrattenimento marocchino, in un connubio di danza del ventre e sapori decisi, mentre tra tavolini bassi e cuscini colorati vi ritroverete in Thailandia, da Bussarakham. Sogno americano? The Brisket sorprenderà le vostre papille con tagli di carni affumicate, secondo la vera tradizione texana. E per un assaggio tra le acque hawaiane, i Migliori Poke di Milano vi stanno aspettando.

SENZA RINUNCE

Come ogni inaugurazione che si rispetti, anche questo nuovo capitolo esige una cena o un brindisi a un inizio di successo. Quest’anno, non accontentatevi dei soliti “old but gold”, rinunciando a gusto ed esclusività: location iconiche e glamour sono pronte ad accogliervi. Per un brindisi come la tradizione comanda, il celebre Camparino in Galleria vi servirà l’autentico Campari e Seltz, che dal 1932 viene sorseggiato all’ombra della Madonnina. Talea Cocktail Bar, con le sue alcoliche creazioni sartoriali ispirate alla natura sarà il vostro portafortuna alchemico, mentre gli stravaganti cocktail di Nottingham Forest vi condurranno in un viaggio esotico, nelle terre di Indiana Jones; 1930, il secret place meneghino ispirato al proibizionismo americano avvolgerà i vostri auguri in un’affascinante aurea di mistero, dove il tempo sembra essersi fermato.

Pairing Experience al Camparino in Galleria Cocktail & Food Pairing Experience al Camparino in Galleria

E per un appuntamento gourmet coi fiocchi, non badate a spese. Optate per le tre stelle Michelin da Enrico Bartolini al Mudec, tra arte e classicità contemporanea o assaggiate la cucina creativa e raffinata di Andrea Aprea, nell’elegante cornice due stelle Michelin del Vun; e per una serata glamour, dalla passione mediterranea, lasciatevi conquistare da IT Milano, fresco assegnatario di una stella Michelin.

SENZA PENSIERI

Nella Milano dinamica che ci trasporta in un turbinio di impegni e attività, le piccole imprese della quotidianità spesso non ci danno tregua: il supermercato imballato di clienti anche alle 9 di sera, la lavanderia chiusa il sabato e il ristorante che risponde al telefono solo ad orario pasto. In nostro soccorso, piccoli trucchi digitali renderanno il 2020 un anno spensierato, grazie a rapide soluzioni a portata di dito. Vi piacerebbe pagare il parcheggio senza cercare la colonnina e dover sperare di avere monete a sufficienza? Per di più, potendo modificare durante la sosta il tempo di permanenza? EasyPark è la soluzione che fa al caso vostro (scaricate l’app qui e otterrete 2€ di sconto sul primo parcheggio). Se invece dimenticare il portafoglio fa parte della vostra routine giornaliera, il sistema cashless tramite smartphone Satispay è la soluzione di pagamento che piace anche all’esercente (scaricate l’app qui per avere 5€ di benvenuto). Se invece organizzare cene in golose insegne meneghine è per voi un enorme sforzo organizzativo, con OpenTable non dovrete neanche alzare la cornetta per prenotare il tavolo. E alla lavanderia pensa Mamaclean: ritiro e consegna a domicilio, per capi puliti e profumati, ogni giorno della settimana.

SENZA STRESS

Ritmi frenetici e città caotica sono fonte di agitazione perpetua: Milano è anche questo, un connubio di eleganza, glamour ma anche tanta iperattività. Ogni tanto quindi è necessario staccare la spina dalla sua frenesia, rifuggendo dallo stress che pervade il tessuto urbano; fra soluzioni sharing innovative e coccole rigeneranti, al via un 2020 con tante opzioni di relax.

Si sa, in quanto a parcheggi e traffico la città è un vero terno al lotto; la soluzione ideale per sfrecciare tra le macchine e sostare senza difficoltà? Scooter, monopattini e biciclette elettriche distribuiti capillarmente in città e prenotabili dall’app, grazie a CityScoot (iscriviti qui per avere 30 minuti in omaggio) ed Helbiz (scarica l’app qui e inserisci il codice 1VFNISH per 3 sblocchi gratuiti) per una mobilità urbana sostenibile e rapida. Tensione accumulata o nervi a fior di pelle? Vi basterà un clic e ShapeMe vi garantirà un massaggio a domicilio, ovunque voi siate: a casa o in ufficio, professionisti certificati rinvigoriranno i vostri sensi, grazie a un trattamento personalizzato. E se il vostro animo da sportivi necessita una carica adrenalinica per sfuggire alle preoccupazioni quotidiane, una partita a padel con gli amici libererà mente e corpo, nella futuristica cornice di City Padel Milano, dove quattro campi professionali al coperto e due all’aperto ospiteranno le vostre performance all’ultimo scontro.

SENZA ETICHETTE

E per un Capodanno brillante, all’insegna di curiosità e voglia di sperimentare, in una Milano ormai internazionale e attenta alle esigenze di chi la vive quotidianamente, l’aperitivo che anticiperà il cenone del 31 Dicembre non potrà che essere dedicato all’autenticità. Un’autenticità che si ritrova nello sfuggire agli schemi, ai preconcetti, alle rinunce e ai compromessi, riscoprendo se stessi lontano da quelle famose “etichette” che appartengono ormai al passato.

E all’insegna di questo fil rouge che attraverserà il 2020, circondiamoci di affetti e persone care, che come noi hanno deciso di affrontare il nuovo anno con genuinità e convivialità. Una filosofia celebrata dal 1932 da Campari Soda, storico aperitivo monodose, la cui bottiglia in vetro venne disegnata dal futurista Fortunato Depero, ispirata alla forma di un calice rovesciato. Un packaging “senza etichette”, dal design iconico, che ancora oggi invita a brindare a un nuovo capitolo della nostra vita, fuori dai soliti schemi.

 

Nota dell’editore: per la scrittura di questo articolo si è bevuto responsabilmente Campari Soda 😊 È con orgoglio che ti informiamo che questo articolo è sponsorizzato da Davide Campari – Milano S.p.A. e promosso da FLAWLESS.life . Ti ringraziamo per supportare gli sponsor che rendono FLAWLESS.life possibile.