To Top
Lifestyle

Aperol Spritz: Ricetta e Curiosità dell’Iconico Cocktail da Aperitivo

Il drink per eccellenza da sorseggiare nei momenti dedicati al piacere di stare insieme

Protagonista del rito dell’aperitivo italiano è Aperol, simbolo di convivialità che racchiude, all’interno della sua iconica bottiglia, la freschezza, il calore e la vivacità che contraddistinguono l’anima più avvolgente del Bel Paese. Un prodotto frutto di un’attenta ricerca durata sette anni, condotta dai fratelli Luigi e Silvio Barbieri che, nel 1912, ereditarono la storica azienda familiare di liquori e resero Aperol l’icona che è oggi. Si tratta di una storia ormai centenaria che ha conquistato le papille di un pubblico locale e internazionale, anche grazie al celebre aperitivo, perfetto da sorseggiare nei momenti più spensierati della  giornata: Aperol Spritz.

Aperol Spritz

Una miscelazione segreta custodita nel tempo dal 1919, l’inconfondibile gusto dolceamaro dato dalla miscela di erbe e radici e l’intensa cromia arancio vivace: ecco gli ingredienti del successo di questo bitter immancabile durante l’ora dell’aperitivo, da godere anche tra le mura di casa, per un brindisi speciale da vivere in compagnia.

Aperol Spritz

Un classico del “buon bere” italiano che ha dato vita a uno dei cocktail più celebri per brindare a convivialità e buon umore: Aperol Spritz. Da icona veneta a presenza nella Top Ten dei drink più sorseggiati a livello internazionale, la ricetta trova una prima testimonianza storica nel lontano Ottocento, quando i soldati tedesco-austriaci, stanziati nel regno Lombardo-Veneto, “spritzavano” i vini con dell’acqua frizzante o del seltz per stemperarli. Un’usanza che, con la nascita di Aperol nel 1919 e con il suo successivo utilizzo, portò alla celebre miscelazione attuale, dall’inconfondibile tonalità arancio. Un drink da replicare facilmente anche a casa, seguendo attentamente ogni passaggio della famosa miscelazione 3-2-1, riconosciuta come ricetta ufficiale IBA (International Bartenders Association):

  • Riempire il calice con del ghiaccio (per mantenere la corretta temperatura);
  • Versare 3 parti di Prosecco;
  • Aggiungere 2 parti di Aperol;
  • Aggiungere 1 parte di soda o acqua frizzante;
  • Mescolare con uno stirrer (o un cucchiaio);
  • Guarnire con una fettina d’arancia.

L’arte della miscelazione raccomanda: per ottenere un perfetto Aperol Spritz, sia a livello di gusto che di colore, l’ordine di Prosecco, Aperol e soda è rigorosamente immutabile. E per un autentico aperitivo da preparare in modo ancora più semplice e immediato, dal 2011 Aperol ha lanciato il suo Aperol Spritz già miscelato – preservando rigorosamente gusto e qualità originali -, pronto da versare, a cui aggiungere solo del ghiaccio e una fettina d’arancia. Una ricetta semplice e facile da preparare anche tra le mura di casa. Non vi resta che creare l’atmosfera perfetta per uno dei momenti migliori della giornata, l’aperitivo con Aperol Spritz.