To Top
Classifiche

I Cocktail Bar e le Enoteche a Milano da Provare a Luglio

Drink ed etichette enologiche per un buon brindisi meneghino

Il mese di Luglio è il segno di un’estate inoltrata, un periodo perfetto da dedicare ai brindisi in compagnia quando le luci del tramonto colorano i tetti della città, sorseggiando un cocktail ad arte o un calice di vino in quelle insegne in cui il “buon bere” è un imperativo. Il panorama della miscelazione meneghina è in fermento e quale occasione migliore se non la bella stagione per accomodarsi ai tavolini di enoteche e cocktail bar per una pausa di relax dalla frenesia quotidiana?

Vini naturali, drink list dalla sperimentazione unica e curiose incursioni in giro per il monto: sul suolo meneghino ce n’è davvero per tutti i gusti, soprattutto quest’estate. Flawless ha selezionato i cocktail bar e le enoteche a Milano da provare a Luglio: sorso dopo sorso, non vi resta che provarli tutti!

HOUSE OF RONIN

Via Vittorio Alfieri, 17

I Cocktail Bar e le Enoteche a Milano da Provare a Luglio

CHIAMANAVIGATORE

Atmosfere un po’ “Lost in Translation”, un po’ “Fast and Furious Tokyo Drift”, House of Ronin è la full immersion nipponica che si è impossessata di un intero edificio di via Vittorio Alfieri. Quattro spettacolari piani in cui sorseggiare cocktails d’autore appartenenti all’esclusiva drink list di Madame Cheng’s, abbinarvi street food, scatenarsi al karaoke (una delle prime forme di intrattenimenti giapponesi), rifarsi il palato con piatti della tradizione di altissimo livello (coperti disponibili per solo 10 persone) e sentirsi very gentleman se avrete l’onore di accomodarvi ai tavoli del Club Privato Arcade. Tutto ovviamente illuminato dalla luci del Sol Levante, che qui a Milano splendono solo da House of Ronin.

CAMPARINO IN GALLERIA

Piazza del Duomo, 21

I migliori indirizzi per l’aperitivo durante la Design Week 2022

CHIAMANAVIGATORE

Il Camparino in Galleria è un simbolo di Milano per diversi motivi: il posto in cui si trova, la bellissima Galleria Vittorio Emanuele II in Piazza Duomo, il fatto che tenga compagnia ai milanesi dal 1915 e sia un bar e ristorante davvero storico dove celebrare il rito dell’ aperitivo o gustare cocktail dopo cena in pieno relax. Un mood e uno spirito senza eguali rendono questo centralissimo locale milanese una meta che non risente di tendenze o stagioni, perfetto tutto l’anno per respirare e assaporare l’anima del capoluogo che vibra all’interno di ogni calice, con quel tocco di eleganza e tradizione che non guasta mai.

OFFICINA MILANO

Via Giovenale, 7

Officina Milano

CHIAMANAVIGATORE

Maestoso, creativo, suggestivo, un bancone che, a prima vista, può sembrare quasi un quadro grazie alle colorate bottiglie, allo specchio d’epoca e alla frase poetica che lo sormonta. Officina Milano è un grande loft dallo spirito molto metropolitano che non smette di rivelarsi, ad ogni angolo troverete qualcosa da ammirare e, sicuramente, fotografare. Appena vi fermerete però e vi accomoderete su uno dei divani vintage in pelle testa di moro saranno altre le rivelazioni che potrete scoprire. Da Officina Milano il mondo dei cocktails e della mixology è parte integrante del suo appeal: dai grandi classici ai cocktail più innovativi e creativi vi basterà provarne solo uno per capire subito che Officina Milano, a due passi dai Navigli, diverrà il vostro insostituibile place to drink del cuore.

MAG CAFÈ

Porta di Ripa Ticinese, 43

I migliori indirizzi per l’aperitivo durante la Design Week 2022

CHIAMANAVIGATORE

Per contrastare il caldo torrido di Milano purtroppo non ci sono soluzioni miracolose ma certamente scegliere di prendere un aperitivo o regalarsi un drink serale sotto le luci dei Navigli in uno dei locali più suggestivi ed accoglienti della città, è certamente un modo per dimenticare le alte temperature e godersi il momento. Questo è il magico potere del Mag Cafè, un salotto dallo stile unico e ricercato, accogliente come quello di una casa con in più una lista di cocktails sempre aggiornata e sorprendente: freschissime opere d’arte da sorseggiare a dimostrazione di un instancabile desiderio da parte di Flavio Angiolillo e il suo team di rendere il locale un indirizzo di cui sentire la mancanza e a cui voler far ritorno il prima possibile.

PINCH – SPIRITS & KITCHEN

Ripa di Porta Ticinese, 63

Cocktail Bar Ottobre

CHIAMANAVIGATORE

Con la sua suggestiva posizione sul Naviglio Grande, Pinch – Spiritz & Kitchen fa di mistero, magia, ma anche di viaggi e mondi lontani i princìpi su cui si basa l’arte della sua mixology che ha incluso l’elemento sorpresa come qualità imprescindibile per rendere i suoi cocktail indimenticabili e indimenticati. Pinch offre una miscelazione accattivante e curiosa che si fa interprete di sapori e profumi dal twist cosmopolita, abbinati all’esperienza di un team dietro il bancone creativo e capace. I tavolini all’aria aperta del suo dehors sono l’ideale per godere di una pausa mentre varcare la soglia del Pinch Spirits & Kitchen è come fare un salto tra gli anni ‘30, ed inizio ‘40: qui troverete salottini d’epoca, mobili vintage ed atmosfere da film perché dopotutto siamo a luglio ed un bel viaggio con un delizioso drink in mano non ve lo toglie nessuno, anche senza lasciare Milano.