To Top
Classifiche

I Cocktail Bar e le Enoteche a Milano da Provare a Luglio

Drink ed etichette enologiche per un buon brindisi meneghino

Il mese di Luglio è il segno di un’estate inoltrata, un periodo perfetto da dedicare ai brindisi in compagnia quando le luci del tramonto colorano i tetti della città, sorseggiando un cocktail ad arte o un calice di vino in quelle insegne in cui il “buon bere” è un imperativo. Il panorama della miscelazione meneghina è in fermento e quale occasione migliore se non la bella stagione per accomodarsi ai tavolini di enoteche e cocktail bar per una pausa di relax dalla frenesia quotidiana?

Vini naturali, drink list dalla sperimentazione unica e curiose incursioni regionali: sul suolo meneghino ce n’è davvero per tutti i gusti, soprattutto quest’estate. Flawless ha selezionato i cocktail bar e le enoteche a Milano da provare a Luglio: sorso dopo sorso, non vi resta che provarli tutti!

BARBA

Via San Gregorio, 40

I Cocktail Bar e le Enoteche a Milano da Provare a Luglio

CHIAMANAVIGATORE

Un cocktail bar dall’anima eclettica, in cui ricerca e miscelazione d’autore sono il cuore di una proposta in continua evoluzione. Barba è una delle insegne firmate dalla piccola grande famiglia del MAG – di cui fanno parte anche Mag Cafè, Mag La Pusterla, Iter, Backdoor43 e 1930 -, un locale capace di cambiare veste, menu e drink list in base ad innumerevoli suggestioni, proponendo ai suoi avventori sempre inedite novità e combinazioni, pronte a stuzzicare il palato e le pupille. Ad accompagnare i vostri brindisi estivi, oltre alla speciale selezione di cocktail, da Barba troverete sempre un sottofondo musicale e piatti sfiziosi.

KILBURN

Via Panfilo Castaldi, 25

I Cocktail Bar e le Enoteche da Provare a Luglio

CHIAMANAVIGATORE

A pochi passi da Porta Venezia, il Kilburn è un cocktail bar dall’anima unica a Milano, un luogo dedicato alla miscelazione che racchiude l’atmosfera British di una Londra del passato, intrisa del calore e dell’energia del proprietario, Ennio. L’indirizzo meneghino dove sorseggiare un cocktail dai sentori cosmopoliti, in cui spirits ed etichette d’eccellenza sono combinati secondo un’attenta ricerca e sperimentazione, a partire dalla presentazione scenografica di ciascun drink; un inedito viaggio intorno al bicchiere che proprio quest’anno ha spento le prime cinque roboanti candeline, nel segno di una mixology di qualità.

PALINUROBAR

Via Paisiello, 28

I Cocktail Bar e le Enoteche a Milano da Provare a Luglio

CHIAMANAVIGATORE

Creatività ed enologia sono le parole chiave che contraddistinguono Palinurobar, vibrante insegna meneghina sbarcata in zona Città Studi con la missione di unire a un buon calice di vino, un magnetico excursus tra arti visive, musica e cultura. Una grande insegna led rosso acceso che campeggia all’ingresso e più di 500 etichette di vino naturale fanno da introduzione a questo nuovo punto di incontro del capoluogo lombardo, in cui non manca una speciale postazione musicale, protagonista di sempre inedite playlist, sottofondo per una spensierata serata alla volta del “buon bere”.

LA SALA DEL VINO

Via San Faustino, 1

I Cocktail Bar e le Enoteche a Milano da Provare a Luglio

CHIAMANAVIGATORE

Incastonata nel quartiere Ortica, lontano dalla frenesia del centro cittadino, La Sala del Vino è una preziosa chicca dedita all’arte enologica, un’enoteca in cui passione e savoir faire si fanno testimoni di una ricca e accurata selezione di oltre 600 etichette, provenienti da piccoli produttori italiani e internazionali. Scaffali in legno alle pareti e un’atmosfera conviviale e informale invitano ad accomodarsi nel grazioso cortiletto, perfetto per la bella stagione: lasciatevi consigliare per una bottiglia o un calice perfetto per l’occasione, magari in compagnia di uno sfizioso assaggio salato, per stuzzicare il vostro palato.

BARATIE

Via Stendhal, 49

NAVIGATORE

Baratie è una new entry nel panorama della miscelazione meneghina, un cocktail bar con cucina che mescola suggestioni tipicamente sarde a una spiccata creatività. L’atmosfera informale e frizzante del locale ben si mescola a una drink list da provare, in cui ingredienti e materie prime ricercate sono la base perfetta per miscelazioni dai nomi particolari, rielaborazioni delle più classiche ricette internazionali, come il Bloody col fondo e combinazioni inedite, dal twist decisamente internazionale, tra cui il Testa d’Alga o il Bananita. E per un brindisi ancora più sfizioso, assaporate le cosiddette cicurie, piattini in cui anima sarda e internazionale dialogano sinergicamente, in un’esplosione di gusto.