To Top
Classifiche

I 10 Cocktail dell’Estate

Le migliori miscelazioni per un brindisi alla bella stagione

Con l’arrivo dell’estate, sorseggiare un drink rinfrescante in compagnia è un appuntamento imperdibile. Ma quali sono i cocktail estivi più accattivanti e beverini da ordinare al bancone del bar preferito o da preparare a casa per stupire i propri ospiti? Noi di Flawless abbiamo le risposte giuste per un brindisi dai profumi e dai sapori che ricordano mete esotiche e tramonti mozzafiato.

Tra note speziate, dolci e aspre, abbiamo selezionato i 10 cocktail dell’estate perfetti per un aperitivo o un dopo cena, alla scoperta di una mixology art internazionale che affonda le sue radici in ogni angolo del globo dal Messico al Kentucky, dalla California all’Italia. Siete pronti?

Partiamo con un intrigante excursus alla scoperta della lista di drink beverini capaci di trasportarvi verso un meraviglioso paradiso tropicale in un solo sorso.

MAI TAI

Cocktail Estate

Photo credit @giovanniceccarelli.com

Icona della Tiki culture e del fascino per l’esotico, il Mai Tai è un cocktail dalla storia leggendaria, nato – originariamente con base rum Giamaicano invecchiato – nella cornice californiana del Trader Vic’s Restaurant, a Oakland; qui, sorseggiato da una coppia di Tahiti, venne definito, per la meraviglia, “Maitai roa ae!”, unico e strepitoso. Un drink vellutato che celebra i profumi e i sapori di una terra accarezzata dal sole, a base di orzata, succo di lime e rum giamaicano che, nella sua versione contemporanea firmata Appleton Estate, vanta l’utilizzo di due prodotti, Appleton Estate 8 anni e Appleton Estate 12 anni che, con la loro profonda aromaticità, regalano al drink un perfetto bilanciamento tra intense note speziate, morbide e fruttate. Per preparare un Mai Tai a regola d’arte, sono necessari alcuni semplici procedimenti:

  • riempire uno shaker con del ghiaccio;
  • versare 30 ml di Appleton Estate Reserve 8 anni;
  • aggiungere 30 ml di Appleton Estate Rare Cask 12 anni;
  • aggiungere 15 ml di Grand Marnier;
  • aggiungere 22,5 ml di succo di lime;
  • aggiungere 15 ml di orzata;
  • aggiungere 1 cucchiaino di sciroppo di zucchero
  • agitare finché la miscela non si raffredda;
  • versare il tutto in un bicchiere ampio (collins);
  • guarnire, infine, con mezzo lime e un rametto di menta.

 

ESPOLON PALOMA

 
I 10 Cocktail dell Estate

Cocktail simbolo della cultura popolare che ci accompagna alla scoperta del Messico più autentico ma contemporaneo: Espolòn Paloma. Al contrario di quello che si può pensare, non è il Margarita il drink più richiesto e sorseggiato in Messico, ma è il Paloma, la cui freschezza riecheggia di note di pompelmo, con una base alcolica di Tequila Espolòn Blanco, e una leggera frizzantezza, data dalla soda al pompelmo che lo rende molto beverino. Tradizione e innovazione confluiscono in questo drink rosato dal forte spirito messicano e dall’irresistibile anima creativa che, grazie alla miscelazione di Espolòn, raggiunge un bilanciamento dolce-acido perfetto, rendendo il Paloma una bevuta moderna e rivoluzionaria. Per un viaggio di gusto esotico alla scoperta di una terra leggendaria e della sua gente vi basterà:

  • versare 15 ml di succo di lime;
  • aggiungere 10 ml di sciroppo di Agave;
  • aggiungere 60  ml di Espolòn Blanco e del ghiaccio;
  • concludere con un fill di Soda Thomas Henry e zest di pompelmo.

Chiudete gli occhi: il Messico non è mai stato così vicino!
 

APEROL SPRITZ

 
I 10 Cocktail dell Estate

Immancabile in una classifica dedicata ai cocktail perfetti per l’estate, da icona veneta a presenza nella Top Ten dei cocktail più apprezzati al mondo, Aperol Spritz è sinonimo internazionale di condivisione e spensieratezza. Il cocktail estivo per eccellenza che, alla sua vivace cromia arancione, accosta la freschezza e la frizzantezza a un gusto dolce-amaro, capace di mettere tutti d’accordo. La sua ricetta originale trova una prima testimonianza nel lontano Ottocento, quando i soldati tedesco-austriaci, stanziati nel regno Lombardo-Veneto erano soliti “spritzare” i vini con dell’acqua frizzante o del seltz per stemperarli. Un’usanza che, con la nascita di Aperol nel 1919, e con la sua successiva popolarità, portò alla famosa “miscelazione 3-2-1” che indica di:

  • riempire il calice con del ghiaccio (per mantenere la corretta temperatura);
  • versare 3 parti di Prosecco DOC;
  • aggiungere 2 parti di Aperol;
  • aggiungere 1 parte di soda o acqua frizzante;
  • mescolare con uno stirrer (o un cucchiaio);
  • guarnire con una fettina di arancia.

E se ad Aperol, preferite il Campari, non vi resta che sorseggiare un rigenerante Campari Spritz, icona più pop del mondo Campari, un cocktail vibrante dalla forte personalità e dal gusto pieno e appagante, arricchito dalle note del Prosecco. Una drinking experience dall’aroma intenso, testimone dell’elegante e seducente red passion.
 

WILD & GINGER

 
I 10 Cocktail dell Estate

Un highball che racchiude nella sua semplicità un’intensa esperienza di gusto, in cui si intrecciano note fresche e speziate perfettamente bilanciate, grazie all’avvolgenza di Wild Turkey Bourbon e l’abbinamento con la ginger ale. Il Wild & Ginger si fa testimone degli intensi sapori di un’America autentica, regalando al palato una sensazione fresca e piacevolmente speziata. La ricetta di questo cocktail è un incontro tra tradizione e innovazione, e prevede i seguenti passaggi:

  • Versare 50 ml di Wild Turkey Bourbon;
  • aggiungere Ginger Ale, a esaltare gli aromi del whiskey regalando una piacevole nota speziata
  • aggiungere due dash di Aromatic Bitters;
  • mescolare delicatamente;
  • aggiungere, infine, una zest di arancia.

 

BULLDOG TONIC

 
I 10 Cocktail dell Estate

Dedicato agli amanti di uno dei distillati più apprezzati, il Gin, il Bulldog Tonic è un cocktail dalla personalità decisa e sofisticata, creato dall’unione della Tonica con un London Dry Gin d’eccellenza, Bulldog Gin. Nato dall’intuito dell’ex banchiere di JP Morgan, Anshuman Vohra, con il desiderio di dar vita a un Gin moderno, questo particolare distillato ha origine dal prezioso grano di Norfolk. Un Gin reso inconfondibile dal suo bouquet unico, caratterizzato da 12 erbe dalla provenienza internazionale che regala al suo cocktail per eccellenza, il Bulldog Tonic, un piacevole gusto frescomorbido e floreale, aggiungendo quella caratteristica audacia, sorso dopo sorso. A rendere unica la vostra esperienza di bevuta, l’esclusiva black copa per il servizio del Bulldog Gin Tonic, un bicchiere speciale che sottolinea il contrasto impattante con la morbidezza del liquido, dalla personalità contemporanea. Per un Bulldog Gin Tonic perfetto, è necessario:

  • mettere del ghiaccio in un bicchiere;
  • versare 5 cl di Bulldog Gin;
  • aggiungere 15 cl di Tonica;
  • mescolare con un cucchiaino;
  • guarnire con una zest di pompelmo rosa.

 

PISCO SOUR

 
I 10 Cocktail dell Estate

Sorseggiare un autentico Pisco Sour conduce il nostro palato lungo un viaggio sensoriale alla scoperta del Perù, luogo natìo di questo cocktail che, qui, vanta persino una giornata nazionale dedicata, nel mese di Febbraio. Una miscelazione nata dall’estro di Victor Morris che, da Salt Lake City raggiunse il Perù nei primi anni del Novecento e, nel 1916, a Lima, apre il Morris Bar; frequentato dalla upper class della Capitale, questo locale si trasforma nel palcoscenico della miscelazione locale, dando i natali al famoso Pisco Sour, una reinterpretazione del celebre Whisky Sour. Una ricetta che, nel corso degli anni presentò diverse varianti e, solo negli Anni 20, con la figura del bartender Mario Bruiget, venne ufficializzata – come la conosciamo attualmente -, aggiungendo bianco d’uovo e Bitter. Un drink che svela, sorso dopo sorso, i sapori e i profumi di una terra dalla tradizione e cultura secolare, a partire proprio dal Piscodistillato locale dall’incredibile limpidezza, derivato da vitigni a bacca bianca o rossa. Per preparare il vostro Pisco Sour:

  • versate in uno shaker 4,5 cl di Pisco;
  • aggiungete 2 cl di sciroppo di zucchero;
  • aggiungete 3 cl di succo di limone fresco;
  • aggiungete 1 bianco d’uovo;
  • aggiungete del ghiaccio;
  • agitate con forza per almeno un minuto per montare l’albume;
  • versate in un bicchiere;
  • aggiungete 4 gocce di Angostura (o, in alternativa, di Amaro peruviano).

 

TOMMY’S MARGARITA

 
I 10 Cocktail dell Estate

Il Tommy’s Margarita è un cocktail dalla doppia anima: nato in California, svela, infatti, nel suo gusto, i sapori e i profumi dello Yucatan, grazie alla speciale aggiunta dell’Agave. Una variazione del noto Margarita, fortunata intuizione del barman Julio Bermejo, figlio dei proprietari del Tommy’s Restaurant di San Francisco che decise di sostituire al Triple Sec lo sciroppo d’Agave, dando vita così a una nuova miscelazione che conquistò i palati degli avventori, fino a raggiungere i cocktail bar e le drink list d’oltreoceano. Riconosciuto ufficialmente dall’IBA (International Bartender Association) nel 2011, oggi il Tommy’s Margarita si fa portavoce di un gusto frescoma deciso, perfetto per un brindisi all’estate, da preparare in pochi passaggi:

  • versare in uno shaker 6 cl di Espolòn Tequila;
  • aggiungere 3 cl di succo di lime (possibilmente spremuto fresco);
  • aggiungere 2 cl di sciroppo d’Agave;
  • agitare il tutto e versare in una coppa da cocktail.

 

MOJITO

 
I 10 Cocktail dell Estate

Icona della miscelazione estiva, fresco e rigenerante, il Mojito ci trasporta alla scoperta delle spiagge dorate e delle acque cristalline dell’isola di Cuba, dove, secondo la leggenda, venne creato dall’intuito di Angelo Martinez, barman dello storico locale Bodeguita del Medio. Sorseggiato e apprezzato anche dal celebre nome della letteratura Ernest Hemingway, questo drink, nella sua versione più tradizionale, vanta l’utilizzo di zucchero bianco e foglie di hierba buena, più delicata rispetto alla comune menta e nasconde una folkloristica particolarità: si narra, infatti, che il primo a degustare una simile versione di Mojito fu il pirata Francis Drake, nel lontano Sedicesimo secolo. Ispirato al termine “Mojo” che nella tradizione vudù indica un sortilegio, il Mojito è un cocktail particolarmente facile da replicare anche a casa, per una perfetta serata estiva dalle suggestive atmosfere cubane:

  • versate in un bicchiere 2 cucchiaini di zucchero di canna;
  • aggiungete il succo di ½ lime;
  • mescolate il tutto;
  • aggiungete qualche foglia di menta;
  • aggiungete ½ bicchiere di acqua frizzante;
  • pestate leggermente le foglie di menta per diffonderne l’aroma;
  • aggiungete del ghiaccio a cubetti;
  • versate 4 cl di Rum;
  • mescolate nuovamente il tutto;
  • guarnite con qualche foglia di menta.

 

BASIL SMASH

 
I 10 Cocktail dell Estate

Un drink perfetto per l’aperitivo, profumato e beverino che affonda le sue origini nel 2008, creato dall’expertise di Jörg Meyer, nella cornice dell’elegante cocktail bar Le Lion, ad Amburgo. Basil Smash si svela come un drink semplicema raffinato, in cui il basilico, rigorosamente fresco, viene pestato con zucchero e limone e arricchito dal Gin, in un’esplosione profonda di gusto e sentori rigeneranti. Un leggero invito per il palato, stuzzicato dalla vivacità del basilico e dalla sottile acidità agrumata, perfetto per un brindisi al tramonto, da realizzare in poche e semplici mosse:

  • mettere il basilico fresco in uno shaker con 5 cl di Gin;
  • aggiungere 2,5 cl di succo di limone;
  • aggiungere 1,5 cl di sciroppo di zucchero;
  • pestare il tutto leggermente;
  • aggiungere del ghiaccio;
  • shakerate il tutto per 10 secondi circa;
  • versare e filtrare il composto con un colino in un bicchiere, con del ghiaccio.

 

DAIQUIRI

 
I 10 Cocktail dell Estate

Ispirato a una delle spiagge soleggiate più celebri di Cuba, Playa Daiquirí, il Daiquiri è un cocktail trasparente, puro ed essenziale che celebra i sapori isolani grazie all’intenso utilizzo del succo di lime fresco, dello sciroppo di zucchero e del Rum, spirit per eccellenza di questa terra dai mille profumi e dalla tradizione unica, in particolare del Trois Rivières, originario della più antica piantagione della Martinica, di cui si consiglia il taglio con 10 ml di rhum agricole, a esaltare la parte vegetale. Si narra che, nel 1898, sbarcò sull’omonima spiaggia un naufrago che, assetato dalla sua sfortunata condizione, chiese a un piccolo chiosco di allungare il Rum liscio con del succo di lime, a cui aggiunse dello zucchero, creando la famosa miscelazione, gradita anche dallo scrittore Hemingway. Un drink magnetico, dagli ingredienti semplici e freschi, ideale per una serata estiva:

  • versate 2 cl di succo di lime (o limone) fresco in uno shaker;
  • aggiungete qualche cubetto di ghiaccio;
  • aggiungete 10 cl di Rhum agricole Trois Rivières;
  • aggiungete 0,5 cl di sciroppo di zucchero;
  • versate il tutto in una una coppa o coppetta ghiacciata.