To Top
Classifiche

I Labirinti d’Italia per una Suggestiva Gita Fuori Porta

Magici percorsi dal fascino senza tempo, fra arte, storia e natura

Fascino e mistero si intrecciano fra il verde che caratterizza i labirinti della nostra Penisola, suggestivi percorsi naturali che si snodano fra curve e angoli, alla ricerca della famosa e unica “via d’uscita”. Costruzioni che ripercorrono storia, arte e leggende, da Nord a Sud dell’Italia, suscitando la curiosità di chiunque decida di tentare la fortuna, scegliendo la propria strada tra fiori, foglie e alte siepi. Ma cosa si cela davvero dietro a questi labirinti?

Luoghi speciali in cui il tempo sembra essersi fermato, dove perdersi e ritrovarsi passo dopo passo, alla scoperta di ville, giardini e parchi privati, circondati dalla bellezza del Bel Paese. Un assaggio dei labirinti d’Italia per una suggestiva gita fuori porta, perfetta per lasciarsi trasportare da una magica atmosfera, apparentemente lontano da qualsiasi coordinata spazio-temporale.

LABIRINTO BORGES

Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia

I Labirinti dItalia per una Suggestiva Gita Fuori Porta

CHIAMANAVIGATORE

Incastonato nell’affascinante Isola di San Maggiore, fra le acque della Laguna di Venezia, il Labirinto Borges si trova all’interno di Fondazione Cini. Un percorso verdeggiante, lungo un chilometro e realizzato interamente con oltre 3000 piante di bosso sul disegno di Randoll Coate, architetto ispirato dal racconto Il giardino dei sentieri che si biforcano, ad opera dello scrittore argentino Jorge Luis Borges. Un incontro tra letteratura e architettura, sancito anche dalla particolare progettazione di Coate che ha disposto gli arbusti in modo tale da ricreare il nome dello scrittore.

LABIRINTO DI VILLA BARBARIGO

Via Diana, 2, Valsanzibio di Galzignano Terme (PD)

I Labirinti dItalia per una Suggestiva Gita Fuori Porta

CHIAMANAVIGATORE

Immerso nel meraviglioso giardino privato di Villa Barbarigo – appartenuta a una delle famiglie venete più ricche del tempo -, realizzato tra il 1665 e il 1696 come voto a Dio per sconfiggere la funesta Peste del Seicento, si trova un lungo labirinto realizzato con piante di bosso, di circa 400 anni. Tra i più antichi al mondo, questo labirinto vanta pareti verdeggianti che raggiungono fino a cinque metri d’altezza, con arbusti ultrasecolari provenienti da Asia, America, Africa ed Europa. Un percorso immersivo tra storia, arte e botanica, avvolto dal fascino di un grande parco con fontane e imponenti statue.

LABIRINTO DI VILLA PISANI

Via Doge Pisani, 7, Stra (VE)

I Labirinti dItalia per una Suggestiva Gita Fuori Porta

CHIAMANAVIGATORE

Conosciuta come la “regina delle ville venete”, Villa Pisani – a metà strada tra Padova e Venezia – è un capolavoro di arte e storia, culla di un fascino e di un’eleganza senza tempo. Nel suo grande giardino, occupante un’intera ansa del naviglio del Brenta, si nasconde un suggestivo labirinto realizzato con alberi di bosso, con al centro un’antica torretta dedicata alla Dea Minerva. Il labirinto di Villa Pisani deve la sua fama anche all’opera dannunziana Il Fuoco, ambientata, in parte, proprio in questo magico luogo.

LABIRINTO DELLA MASONE

Strada Masone, 121, Fontanellato (PR)

I Labirinti dItalia per una Suggestiva Gita Fuori Porta

CHIAMANAVIGATORE

Il Labirinto della Masone, a Fontanellato, è riconosciuto come il più grande del mondo, un affascinante percorso naturale realizzato interamente con circa duecento mila piante di bambù, appartenenti a specie differenti. Un luogo avvolto dal mistero, dove il tempo sembra essersi fermato, progettato dalla fantasia di Franco Maria Ricci, ispirato dai racconti dello scrittore e poeta Jorge Luis Borges e dal celebre mito del Minotauro, ambientato nell’isola greca di Creta. Il bambù gigante che caratterizza le alte pareti del labirinto mantiene le delicate striature verdi tutto l’anno, per un colpo d’occhio ancora più suggestivo.

LABIRINTO DI VILLA GARZONI

Via della Vittoria, 1, Collodi (PT)

I Labirinti dItalia per una Suggestiva Gita Fuori Porta

CHIAMANAVIGATORE

A Collodi, incastonato nel giardino della settecentesca Villa Garzoni, si nasconde un piccolo labirinto, unico esemplare sopravvissuto tra le ville storiche della provincia di Pistoia. Un percorso raccolto, ricco di strade chiuse, vicoli ciechi e svolte inaspettate, legato a una romantica leggenda: si narra, infatti che, una volta attraversato e raggiunta l’uscita, porti fortuna alle coppie innamorate. Una seconda curiosità racconta che, all’interno della Villa, visse per qualche tempo Carlo Lorenzini, autore della storia di Pinocchio, a cui è dedicato il fantasioso parco a tema, poco lontano.

LABIRINTO DEL CASTELLO DI DONNAFUGATA

Contrada Donnafugata, Ragusa

I Labirinti dItalia per una Suggestiva Gita Fuori Porta

CHIAMANAVIGATORE

Un labirinto ad oggi atipico quello all’interno del Castello di Donnafugata, a Ragusa, che si svela non più avvolto dalla vegetazione, ma realizzato interamente in pietra bianca, con la tradizionale tecnica dei muretti a secco. Un tempo ricoperto da rose ed erbe rampicanti, questo suggestivo percorso è sorvegliato da un guardiano in pietra e vanta una particolare forma trapezoidale, di probabile ispirazione al labirinto inglese di Hampton Court. Un luogo magico, intriso di storia e del fascino della soleggiata Trinacria, scelto anche come set del film Il racconto dei racconti, firmato da Matteo Garrone.