To Top
Classifiche

5 idee per passare l’8 marzo tra amiche

Tempo di qualità da condividere con le amiche in una giornata speciale

To read this article in English, please click here.

Festa della donna 2017 in pieno sciopero dei mezzi? Ecco 5 idee per passare del tempo di qualità con le amiche, senza l’obbligo di finire in qualche locale a farsi strusciare dal belloccio unto e bisunto di turno, che fa decisamente “50 sfumature di sfigato”!

Mostra di Manet a Palazzo Reale

Festa Della Donna Women's Day

Inaugura proprio oggi l’attesissima mostra di Manet – “Manet e la Parigi moderna” a Palazzo Reale, che sarà possibile visitare fino ai primi di luglio (2/07/17). Saranno esposte più di cinquanta opere selezionate dell’artista impressionista che ha fatto la storia dell’Ottocento con la sua umanizzazione della borghesia realista. Avanguardia pura. Una volta terminata la mostra, potrete godere della bella stagione che ci sta bussando alle porte proprio in questi giorni, passeggiando dal Duomo fino a San Babila. Fermatevi a cena all’ultimo piano del Brian e Barry Building, al ristorante Asola, dove lo chef Matteo Torretta vi delizierà con le sue delicate specialità. Poi chiudete la serata con un ottimo cocktail alla Terrazza 12, all’ultimo piano dell’edificio (il dodicesimo appunto).

The Bodyguard – Teatro Nazionale

Festa Della Donna Women's Day

Non perdete lo spettacolo musical del momento, The Bodyguard, al Teatro Nazionale, che vedrà nei panni del meraviglioso Kevin Costner il suo corrispettivo Made in Italy Ettore Bassi, non certo nuovo al fascino in divisa… Uscirete dal teatro senza voce e con “I will always love you” da cantare sotto la doccia per tutta la settimana! Infine andate a rinfrescare l’ugola con un mojito rigenerante al Bomaki di Raffaello Sanzio, che tra le altre cose offre gli uramaki gluten Free più spettacolari di Milano. Attenzione al doppio turno, meglio prenotare!

Serata in Spa

International Womens Day Festa Della Donna

Se dico spa e non ci siete ancora mai state… dovete assolutamente rimediare! Scegliete le QC Terme in Porta Romana, in seconda posizione l’ Hammam della Rosa, o l’Aspria Harbour Club. A ciascuna la sua per zona, budget e ispirazione. Alle Terme vi sentirete coccolate, viziate, bellissime! Potrete decidere se cenare in loco (più che cenare fare un aperitivo soft), secondo i principi del wellness, oppure decidere se andare a recuperare le calorie perse in sauna da Giulio Pane e Ojo, a La Cozzeria, o da Don Juanito non lontano da piazza Medaglie d’Oro.

Pigiama Party

International Womens Day Festa Della Donna

In fondo potreste fare la stessa cosa anche a casa vostra, con le vostre amiche di sempre, giocando alla Personal spa con le creme del momento e ordinando un sushi tramite Foodora, oppure organizzando voi stesse una cenetta Eatwith, come fa Valeria Merlini, il cui slogan è “Food takes life, not only pasta”, ormai famosa a Milano. In alternativa staccate definitivamente i telefoni e regalatevi una maratona di Sex & The City, scofanandovi il classico barattolo di gelato alla crema davanti al televisore… Dress code? Concessi calzettoni rosa e mollettoni di Hello Kitty, tanto non vi vede nessuno!

Muro delle Bambole – Via de Amicis 2

International Womens Day Festa Della Donna

Cercate un’esperienza da condividere con le amiche nel rispetto dell’alto significato di questa giornata? Andate a visitare il Muro delle Bambole in via De Amicis 2 dalle 15 alle 19, esposizione no profit Open Air che simboleggia la denuncia vera e propria contro le violenze sulle donne. Jo Squillo, ideatrice del progetto, nel pomeriggio intervisterà per voi l’autrice del libro “Le donne e il dolore”, Eleonora Giovannini. A proposito di violenza e difesa personale, un’idea utile e originale potrebbe in effetti essere quella di organizzare un piccolo gruppo di donne per imparare a muovere i primi passi di Muay Thai: non lontano da De Amicis c’è la palestra Seven del coach Giuseppe Stracuzzi, in via Burigozzo 9 (cit 7). Contatto Tel 338 2127433. Fortemente raccomandato!