To Top
Bistrot

Capra e Cavoli

Un ambiente provenzale e romantico dove assaggiare prelibatezze vegetariane e vegane

Quanto è bello risvegliare i ricordi ed entrare in quei luoghi che sanno di casa e tranquillità. Capra e Cavoli è senza dubbio uno di questi. Un giardino di una primavera incantata e dimenticata, pavimentato tra zona Isola e Garibaldi.

Capra e Cavoli può sembrare pretenzioso, con quei nomi strani per i piatti, con il menù senza suddivisione per portate e con delle foto delle pietanze così belle, che viene da dubitare (a torto) che giungeranno al tavolo esattamente come sono stampate su carta. Capra e Cavoli vuole sospendere il tempo, tra piante, ombrelloni e dondoli, incastrando nello scenario una cucina a vista che la clientela sa sempre apprezzare, soprattutto nell’era #Masterchef.

Vorrei parlarvi di “Story”, un primo piatto dove il connubio tra la capra (il formaggio) e il cavolo (essiccato) convince e strabilia. Le tagliatelle di riso pescano i lupini e raccolgono la spuma di caprino. Il gusto deciso del cavolo dà carattere al piatto e lo valorizza. Le mie origini mi darebbero diritto ad avere un titolo ad honorem in Sapori Genuini, poiché cresciuta con prodotti della terra e formaggi di alta quota, quindi, se vi dicessi che questo piatto è buono potreste accettare la mia affermazione, raccomandandovi di confermarla voi stessi, quando vi troverete nei dintorni di via Pastrengo 18.

Capra e Cavoli - Milano

Il dessert che ho preferito fa parte dei dolci al cucchiaio “La crème de la Crème” ed è una crema al cioccolato e arancia con arrotolate dentro delle mandorle felici. È prelibata, ma non riuscirei a essere neutrale perché, per assaporarla, il dessert viene servito con accanto uno di quei cucchiaini lunghi che mi ricordo utilizzavo per mescolare il latte e menta al bar da piccina. Il pane viene portato ai tavoli contenuto in un cesto in vimini, con all’interno la tipica stoffa a quadretti rossi e bianchi, un dettaglio da pic-nic vintage per convincerci che ci troviamo realmente in questo giardino d’altri tempi.

A primo impatto, lo chef Luca Pappalardo mi è sembrato un uomo esigente ma orgoglioso delle sue creazioni. Mi ricordo che ha notato me e la mia amica osservare sul banco il dolce, ispirato alla canzone della Vanoni, Rossetto e Cioccolato e ci ha voluto offrire due “rossetti” per provare come “colorano e nutrono le labbra”, ma poi li puoi anche mangiare e il ripieno al lampone è squisito.

Il fil rouge del ristorante è essere vegetarian e vegan friendly, non escludendo il pesce. Capra e Cavoli si propone di accontentare tutti con una spolverata di (sana) autoproclamazione, inserendo l’esperienza gustativa in un ambiente provenzale e un po’ romantico. Per il grigiore milanese c’è dunque rimedio ma per me che penso già al Natale, non c’è. “Cameriere, un rossetto al lampone, grazie!”

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Bamboo

Str. Maggiore, 23/C 40125 Bologna

La sensazione di trovarsi in una giungla, con un buon drink in mano, ma restando nel pieno centro di Bologna. In una parola sola? Bamboo, il cocktail bar e bistrot diventato il quartier generale di Kong, ovvero il party itinerante – con il volto di un gorillone – che da qualche anno punta sulla riscoperta [...]

Barmare L’Altro

Via Lecco 4, 20124 Milano

Prendete una mappa di Milano e cercate l’angolo tra via Lecco e via Panfilo Castaldi: è lì che dovete andare oggi. Quindi chiamate qualche amico e preparatevi a fare il pieno di chiacchiere in totale relax mentre il buon bere scandisce il tempo, a sancire il vostro patto d’amore con il partner tra qualche ostrica [...]

Iter – From Italy to the World

Via Mario Fusetti 1, 20143 Milano

Se, come noi, siete tra quelli che programmano sempre nuove partenze, abbiamo il luogo che fa al caso vostro: Iter - From Italy to the World, che ha aperto i battenti  in via Fusetti, nel nevralgico quartiere Navigli di Milano. Iter è concepito come “aeroporto” gastronomico dal cuore italiano, ed è gestito da Flavio Angiolillo & Co (proprietario [...]

Kilburn Cocktail Bar

Via Panfilo Castaldi 25, 20124 Milano

Per gli amanti delle miscele più rare, la zona di Porta Venezia è come un cielo pieno di stelle. Tra le vie di questo quartiere bello e laborioso si consumano ogni giorno infiniti aperitivi, dovunque è un brulicare di vita e i tavolini all’aperto pullulano in ogni angolo. Fra tutte queste stelle una ne brilla la [...]

N’Ombra de Vin

Via San Marco, 2 20121 Milano

Senza girarci troppo intorno, e senza rifletterci troppo su. N'Ombra de Vin è senza dubbio il luogo più suggestivo quando si pensa e si parla di vino a Milano. Un luogo “sacro” se si considerano le sue origini, sorge infatti al posto del vecchio refettorio del ‘500 dei Frati Agostiniani a fianco della Basilica di San Marco. [...]

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di canali di comunicazione, a volte cerchiamo una semplificazione, una fonte affidabile, una guida. FLAWLESS è nata da questa esigenza e informa i propri lettori con consigli selezionati, utili e interessanti, raccomandando solo le migliori esperienze di lifestyle.

Copyright © 2023 Flawless Living s.r.l. - Via Copernico 8 - 20125 Milano - PI 08675550969