To Top
Fuori Porta

Crotto dei Platani

Scrigno segreto sul Lago di Como

È estate: colori, profumi e odori vi spingono ad andare sul lago per pranzo. E poi vi ritrovate a Brienno, al civico 73 di via Regina. Come un diamante, il ristorante Crotto dei Platani è letteralmente incastonato nella roccia, tra il Lago di Como e il Monte Gringo.

Una veranda che promette riservatezza, con vista a dir poco mozzafiato. Poi un giardino, di fiori e platani e un terrazzino a dominare tutto quel verde, anch’esso ornato, ma da passiflora, tocco romantico solo per i cultori del verde. E poteva forse mancare un piccolo molo? Con una darsena, intima e speciale, per chi cerca discrezione. In una parola? Segreto. Sì, questo è l’aggettivo che meglio connota questo meraviglioso locale.

Il Crotto dei Platani

Vecchio crotto, votato a nascondere, fin dagli anni Trenta del Novecento. Quartier generale dei contrabbandieri più efferati della zona che, per sfuggire alla legalità, si camuffavano tra boscaioli e autoctoni. E ancora oggi risulta essere un rifugio nascosto, dove lasciarsi coccolare e viziare da mani esperte e professionali. Un elogio al Manzoni, quindi, anche se di questo ramo poco cita, o anzi affatto. Ma ciò che conta, è il riverbero di quel suo romanzare di laghi e di luoghi. Paesaggio per i cultori del lago e delle montagne, dove lo sguardo si perde e sogna paesi lontani.

Servizio accurato, anzi no, impeccabile. Coccolati, come in un cinque stelle: bicchieri rabboccati, mai vuoti. Divise immacolate: bianche, nere e verde inglese, con punte d’ottone, qua e là. Di classe. Influenze agresti, ma sempre con stile. Del resto siamo sul Lago di Como. Un menù firmato Andrea Cremonesi, lo Chef creativo del Crotto. Dal taglio giovane e dinamico, con un pizzico di innovazione, seppur mantenga un forte legame con la tradizione locale. Si possono forse spazzar via così oltre cent’anni di cultura gastronomica? Ovviamente no.

Piatti lacustri, di carne e di pesce. Ma che incontrano anche il gusto dei palati più esigenti con proposte veggie e più healthy. E nel cuore della montagna, cosa pensi che custodiscano così gelosamente? Quattrocento delle migliori etichette italiane. Eccellenze del nostro amato Made in Italy. Ma non temete, il sommelier, solerte, sarà pronto a guidarvi nella scelta.

E se amate il lago, soprattutto da dentro, allora non potete perdervi il loro aperitivo in barca. Quindi, buon relax sul Lago di Como. E se non voleste farvi trovare… questo è sicuramente l’indirizzo giusto!

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Camera Con Vista

Via Santo Stefano, 14/2a 40125 Bologna

Incastonata all’interno della storica cornice di Palazzo Isolani, con affaccio su Piazza Santo Stefano, questa ricercata insegna trae l’ispirazione del suo nome dall’omonimo libro di Edward Morgan Forster e dalla pellicola di James Ivory. Un luogo dedicata ai piaceri del “buon cibo” e del “buon bere” che nel 2017 si trasforma in un bistrot e cocktail [...]

I Conoscenti

Via Manzoni, 6 40122 Bologna

All’interno dell’antico palazzo del ‘300, abitato un tempo dalla famiglia Conoscenti, nasce I Conoscenti: un locale sfaccettato dalle diverse anime, declinato in cocktail bar, ristorante - al piano terra - e perfino in un elegante locanda al piano superiore. Un ambiente sofisticato e accogliente, capace di sorprendere per la cura nei dettagli e un’offerta gastronomica raffinata, [...]

Sette Tavoli

Via Cartoleria, 15/2 40124 Bologna

Di fronte al Teatro Duse, al civico 15/2 di via Cartoleria, apre le porte alla città Sette Tavoli, un’insegna sospesa nel tempo, luogo d’incontro tra cultura e cucina. Come si evince dal nome, qui ci sono solo sette tavoli, ognuno dei quali ispirato a un artista, poeta o scrittore amante dei piaceri della tavola e soprattutto [...]

Miramonti l’Altro: la Fuga Culinaria al Confine con la Franciacorta

Via Crosette, 34 25062 Concesio

Situato in un quartiere residenziale di Concesio, piccolo comune in provincia di Brescia, il ristorante Miramonti l’Altro ha l’aspetto di un’elegante villa con giardino. Il verde fa da contrasto con il bianco delle pareti e cattura subito lo sguardo, riposandolo. Varcata la soglia, tutt’intorno è uno spettacolo di impeccabile ordine e armonia, come se la [...]

I Tuscani

Via Dante Alighieri, 18R 50121 Firenze

Una realtà imprenditoriale che ha inizio nel 2012 a San Frediano - Diladdarno come amano dire i fiorentini -, con il piccolo “Bistrot de I Tuscani” e già allora la parola d’ordine era “ciccia” e prodotti di qualità. Parola che è rimasta come vero e proprio manifesto dei ristornati I Tuscani, oggi presenti sia in Via Dante Alighieri [...]