To Top
Ristoranti

Felice a Testaccio

I sapori di Roma in centro a Milano

Le aspettative sono un’arma incredibile. Hanno la capacità di fomentare gli animi, generare facili entusiasmi e provocare profonde delusioni. Entrando da Felice a Testaccio a Milano, con tutto quel bagaglio di aspettative che ti porti dietro, però, si capisce subito che non si resterà delusi. La sede meneghina di uno dei più famosi ristoranti della capitale ha aperto da poco, eppure il calore e la sensazione di professionale familiarità che colpiscono quando si entra, danno l’impressione che il ristorante sia lì da una vita.

Felice a Testaccio - Milano

Il locale è curato, con un arredamento vagamente urban e milanesizzato, eppure accogliente, con quelle luci calde perfette per una cena a due o in compagnia (meno perfette per gli amanti di Instagram: l’illuminazione non è la migliore per fare foto), i tavoli sapientemente apparecchiati e quelle pareti in mattone che possono sembrare una scelta modaiola ma che in realtà sono sinonimo di tradizione e richiamo alle radici, in quanto resti di colonne di un circo romano. A fare di Felice a Testaccio, poi, un’esperienza ben riuscita, c’è anche il personale disponibile, preparato e alla mano, pronto a scambiare sinceri consigli, tipico dei locali bonari di Roma, meno usuale per un ristorante a Milano centro.

Felice a Testaccio - Milano

E poi, ovviamente c’è lei, la cacio e pepe, fonte di ogni aspettativa, colei che ha fatto di uno dei tanti buoni ristoranti della capitale un’istituzione dal 1936 e che ora è pronta a conquistare i palati al di fuori delle mura capitoline. E qui, le aspettative sono state più che mai superate: i famosi tonnarelli di Gatti Antonelli, storici fornitori di Felice, sono cremosi, saporiti, giustamente piccanti, una goduria per il palato. E anche per gli occhi se si pensa che la mantecatura della pasta viene accuratamente fatta al tavolo dai camerieri.

Felice a Testaccio - Milano

Oltre alla cacio e pepe, il menù ripropone in maniera pressoché identica quello romano, con colossi come la carbonara, le puntarelle, l’abbacchio al forno e l’altro famoso tiramisù rivisto (provare per credere). Felice a Testaccio si presenta,  come luogo di forma e sostanza, dove la veracità romana è a portata di forchetta, grazie alla cucina autentica, ricca di tradizione e sorprese. Una cucina e una realtà che da tanto tempo mancavano all’austera Milano, fatta troppo spesso di forma e troppo poco spesso di sostanza.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Cap’Alice

Via Giovanni Bausan, 28 80121 Napoli

Nei pressi della Riviera di Chiaia, in un piccolo vicoletto dei quartieri napoletani, Cap’Alice porta in tavola una eccezionale cucina tipica napoletana. In Via Giovanni Bausan, questa enosteria ha un’impronta tipica del territorio e celebra la gastronomia partenopea più autentica e tradizionale, attraverso proposte dai sapori genuini e territoriali che hanno reso questa insegna nota [...]

Camera Con Vista

Via Santo Stefano, 14/2a 40125 Bologna

Incastonata all’interno della storica cornice di Palazzo Isolani, con affaccio su Piazza Santo Stefano, questa ricercata insegna trae l’ispirazione del suo nome dall’omonimo libro di Edward Morgan Forster e dalla pellicola di James Ivory. Un luogo dedicata ai piaceri del “buon cibo” e del “buon bere” che nel 2017 si trasforma in un bistrot e cocktail [...]

I Conoscenti

Via Manzoni, 6 40122 Bologna

All’interno dell’antico palazzo del ‘300, abitato un tempo dalla famiglia Conoscenti, nasce I Conoscenti: un locale sfaccettato dalle diverse anime, declinato in cocktail bar, ristorante - al piano terra - e perfino in un elegante locanda al piano superiore. Un ambiente sofisticato e accogliente, capace di sorprendere per la cura nei dettagli e un’offerta gastronomica raffinata, [...]

Sette Tavoli

Via Cartoleria, 15/2 40124 Bologna

Di fronte al Teatro Duse, al civico 15/2 di via Cartoleria, apre le porte alla città Sette Tavoli, un’insegna sospesa nel tempo, luogo d’incontro tra cultura e cucina. Come si evince dal nome, qui ci sono solo sette tavoli, ognuno dei quali ispirato a un artista, poeta o scrittore amante dei piaceri della tavola e soprattutto [...]

Miramonti l’Altro: la Fuga Culinaria al Confine con la Franciacorta

Via Crosette, 34 25062 Concesio

Situato in un quartiere residenziale di Concesio, piccolo comune in provincia di Brescia, il ristorante Miramonti l’Altro ha l’aspetto di un’elegante villa con giardino. Il verde fa da contrasto con il bianco delle pareti e cattura subito lo sguardo, riposandolo. Varcata la soglia, tutt’intorno è uno spettacolo di impeccabile ordine e armonia, come se la [...]