To Top
Classifiche

Le Migliori Passeggiate All’Aperto in Solitaria a Milano

Alla scoperta dei luoghi più magici per ritrovare pace e tranquillità

Capoluogo della moda, del lusso sfrenato, dell’arte, dell’architettura e della finanza: Milano è unica. È immensa. Ha tutto ciò che si possa desiderare: dalle sfilate, alle mostre, alle riunioni di lavoro, milioni di persone ogni giorno si animano frenetiche e frettolose tra mille impegni per stare al passo della città che non dorme mai. Se però ci si fermasse per un attimo, e si volesse assaporare a pieno il gusto forbito di una metropoli che ha molto altro da offrire, si scoprirebbero luoghi di culto e altri più nascosti che meritano di essere vissuti in piena calma.

Concedetevi un po’ di relax, sfruttate una bella giornata di sole e prendetevi il vostro tempo per una passeggiata in solitaria, così da ammirare a 360 gradi le vie e i sentieri più belli di una città sempre di corsa, ma che, se vista da una diversa prospettiva, vi regalerà escursioni, spesso inaspettate, all’insegna di magia e pace.

PARCO SEMPIONE

Le_Migliori_Passeggiate_Milano

Come Hyde Park per Londra, come Central Park per New York, questo è ciò che rappresenta Parco Sempione per Milano: il suo cuore verde, il suo tesoro green-friendly, da anni luogo di culto per chi ama la natura, passeggiare o fare una breve pausa pranzo attorniato da alberi maestosi e laghetti suggestivi con anatre e paperelle. In pochi però, nonostante la grande notorietà, si addentrano o si avventurano per le stradine di questo magnifico parco. Sapete ad esempio che al suo interno c’è una biblioteca? Fra Arco della Pace e la Triennale (due tra le principali attrazioni della zona) e vicinissimo al Bar Bianco (tra i preferiti dei milanesi per aperitivi all’aperto), si erge questo piccolo tesoretto, di cui in veramente pochi sono a conoscenza. Vi consigliamo inoltre di visitare sempre all’interno del parco, la statuaria Torre Branca, che una volta al mese organizza salite panoramiche: la visione di una Milano dall’alto che vi lascerà letteralmente senza fiato. Non dimenticatevi, fra le altre cose, di fare tappa a Castello Sforzesco, all’Acquario Civico e al Foro Buonaparte.

GIARDINI PUBBLICI INDRO MONTANELLI

Le_Migliori_Passeggiate_Milano

Meno noto rispetto al primo, anche questo parco merita di avere la sua degna considerazione. Totalmente opposto a Sempione, Parco Indro Montanelli – il cui nome si deve al noto giornalista e scrittore – si trova nei pressi di Porta Venezia, luogo notoriamente animato da folle bramose di shopping in corso Buenos Aires. Una volta terminati i vostri acquisti però, quello che vi consigliamo di fare è quanto segue: entrate ai giardini, assaporate la pace di questo parco lussureggiante e pittoresco e, dopo aver respirato a pieni polmoni le brezze irradiate dal vento tra querce rosse, abeti, olmi e tigli, fermatevi ad osservare – e se volete entrate pure – lo sfarzoso edificio del Museo di Storia Naturale di Milano, oppure la Villa Reale (con GAM annessa) nei pressi di Palestro. Una zona ricca non solo di fauna ma anche di arte e cultura.

IL QUARTIERE DI BRERA

Le_Migliori_Passeggiate_Milano

È cosa nota a ogni milanese che nel capoluogo meneghino – soave ed eterea – aleggi l’aura francese di un’autentica Parigi in pieno centro. Fra chi le solca per recarsi alla Pinacoteca, chi per gustare un aperitivo chic o chi semplicemente per esplorare una delle zone più poetiche della città, quelle di Brera sono le stradine piene di ciottoli più artistiche e singolari di Milano. Questo aspetto bohémien lo si deve alle generazioni di artisti che dal 1776 (anno della sua fondazione) hanno frequentato e continuano a frequentare l’Accademia di Belle Arti di Brera, e hanno contribuito a rendere l’atmosfera di questi luoghi speciale. Addentrandovi sapientemente tra le vie più segrete e nascoste, incontrerete pittori, artisti, studenti, giocatori, incorniciati dalla magia suggestiva di negozi di alto livello, atelier e ristoranti di lusso. Un tuffo nel passato nel capoluogo della modernità.

I VICOLI NASCOSTI DEI NAVIGLI 

Le_Migliori_Passeggiate_Milano

Comunemente noti come suprema ed eterna istituzione dell’aperitivo milanese, i Navigli sono tra le zone più frequentate e affollate di Milano. Allora perchè includerli in una classifica che inneggia a passeggiate solitarie e rilassanti? Perché è il loro lato nascosto che vi vogliamo mostrare. A partire dal Naviglio Grande, un primo scorcio di autenticità e segretezza milanese è già ravvisabile a partire dal vicolo dei Lavandai. Un angolo di storia sospeso nel tempo, tra case di ringhiera e balconi fioriti. Spostandoci poco più avanti troviamo la splendida chiesa di Santa Maria delle Grazie al Naviglio, inculcata timidamente tra le grintose case di Alzaia Naviglio Grande. Doveste addentrarvi ancora più segretamente, scoprireste la romantica via Magolfa o la storica via Brioschi. Risalendo al punto di partenza, vi consigliamo di fermarvi in Darsena per il tramonto, un momento di autentica magia in cui il tempo pare sospendersi nell’attesa della discesa del sole sul canale. Altre attrazioni da non perdere a pochi passi da lì, sono le celeberrime Colonne di San Lorenzo, Sant’Eustorgio e la Vetra.

LE CINQUE VIE

Le_Migliori_Passeggiate_Milano

Altro luogo, altro segreto. Ma sono veramente così segrete queste cinque vie? Strano a dirsi, ma è possibile che ci siate già passati in qualche modo senza nemmeno rendervene conto. Questo perché le cinque vie sono un luogo sconosciuto ai più, ma di raccordo, in pieno centro a Milano a due passi dalla bella Madunina, precisamente tra Carrobbio, Cordusio e Duomo. Esse sono così chiamate per il loro intersecarsi: in particolare parliamo di via del Bollo, via Santa Marta, via Santa Maria Podone, via Santa Maria Fulcorina e via Bocchetto. Tra le zone più recondite e meno rinomate del capoluogo lombardo, lasciatevi affascinare da stradine insolite che una volta ospitavano coloratissime boutique e gli egregi palazzi dell’antica famiglia Borromeo. Ovviamente ancora oggi sono presenti, assieme a tante altre chicche “segrete” tra cui la Pinacoteca Ambrosiana, la famigerata via Bagnera, la cripta San Sepolcro, e la più nota Chiesa di Sant Ambrogio. Uno stretto dedalo di vie tra palazzi antichi dalla bellezza perduta.

QUADRILATERO DELLA MODA

Le_Migliori_Passeggiate_Milano

Vi abbiamo svelato i luoghi più segreti di una Milano tutta da scoprire, per una passeggiata in solitaria all’insegna della pace e della tranquillità. Se però adesso siete pronti a tornare “in società”, il prossimo percorso è ciò che fa al caso vostro. Non servono presentazioni: da New York, a Parigi, a Londra, fino a Tokyo, chiunque conosce il fascino del Quadrilatero della moda (o Quadrilatero d’oro): la terra promessa di ogni modaiolo. Da tutto il mondo provengono le genti che ogni anno in concomitanza delle Fashion Week milanesi, si presentano in questi luoghi celebri e di tendenza. Il fascino chic e lussuoso della dimora della moda vi trasporterà tra palazzi e strade sfarzose in un’atmosfera di puro brio e baldanzosità. Da San Babila fino a Montenapoleone vi brilleranno gli occhi e avrete l’occasione di fare shopping d’alta qualità tra le boutique e i megastore dei marchi più celebri. D’altra parte si sa, anche lo shopping è una terapia allo stress!

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo una semplificazione, una fonte affidabile, una guida. Flawless Milano è nata da questa esigenza e racconta le migliori esperienze da vivere a Milano con stile, precisione e personalità.

Flawless® è una realtà nata nel 2014 dal sogno di tre professionisti della comunicazione, della moda e del mondo digitale. Ogni giorno la nostra redazione vive le bellezze della città e ve le riferisce, per darvi idee, spunti e indicazioni sempre nuovi.

Copyright © 2020 Flawless Living s.r.l. - Via Copernico 8 - 20125 Milano - PI 08675550969