To Top
Art&Design

Circolo dei lettori

La cultura torinese parte da qui

Il Circolo dei Lettori incarna alla perfezione uno spirito tutto piemontese di cui sentirete parlare spesso: la Sabaudità, declinata anche nella sua variante di aggettivo qualificativo “sabaudo o sabauda”. Questo non è un semplice modo alternativo di chiamare gli abitanti del capoluogo piemontese ma è una vera e propria attitudine che caratterizza Torino e i torinesi. Per quanto difficile da definire in molti dei suoi aspetti, la Sabaudità si manifesta principalmente come delicata ed elegante discrezione, dietro la quale però, si possono celare gli animi più vivaci e (attivi).

In pieno centro storico, all’interno di un palazzo settecentesco, il Circolo dei Lettori non ha insegne che indichino ai passanti la sua posizione. Ma una volta varcato il portone in legno di Palazzo Granieri della Roccia e salite le eleganti gradinate in marmo, si viene catapultati in un’altra epoca fatta di aristocratica raffinatezza. Grandi lampadari in cristallo, soffitti stuccati, oro che abbonda su rifinizioni e cornici, sedie imbottite e carta da parati variopinta.

Nove stanze “tematiche” a cui si aggiungono il bar e il ristorante per un totale di mille metri quadrati di sabauda eleganza. Questo è il cuore pulsante della vita culturale torinese che ogni giorno si anima grazie all’enorme varietà di incontri e iniziative (più di 100) che l’organizzazione programma mensilmente.

Chi ha frequentato il circolo in questi ultimi anni ha potuto assistere a concerti e reading, partecipare a feste a tema e incontrare molte delle personalità più influenti del presente: da personaggi legati al mondo dell’informazione e della politica come Roberto Saviano, Maurizio Molinari ed Elsa Fornero, passando per fumettisti come Zerocalcare o Leo Ortolani, a sportivi del calibro di Buffon, Tardelli fino al premio Pulitzer Jennifer Egan. E poi ancora Niccolò Ammaniti, Jose Saramago, Don De Lillo, Jhonatan Safran Foer, Nathan Englander. Tutto questo non è nemmeno un centesimo di quello che si può vedere e fare al Circolo dei Lettori. Perché oltre ai grandi nomi, questo posto magico colpisce per l’incredibile capacità che ha di stupire continuamente i suoi frequentatori con approfondimenti, spettacoli e workshop che abbracciano ogni genere.

Ma è anche un luogo vissuto nella quotidianità dei torinesi che frequentano molto volentieri Barney’s (da La versione di Barney), il bar del Circolo. Colazioni, pranzi, merende, aperitivi e la domenica anche brunch: il tutto preparato con la stessa eleganza che contraddistingue il luogo ma sempre in una cornice informale e distesa che metterebbe chiunque a proprio agio.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di torino e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Oinos

Via della Rocca 39/g 10123 Torino

Gusto e raffinatezza: un binomio perfetto che racchiude il percorso gastronomico da percorrere nella cucina di Oinos, the place to be in Via Della Rocca. Qui le tradizioni si mescolano in un connubio perfetto di sapori e colori, rendendo le creazioni dello Chef dei veri momenti di piacere, da gustare con tranquillità e in ottima [...]

La Ville

Piazza Solferino, 12 10121 Torino

Se siete alla ricerca di un locale in cui gustare le prelibatezze piemontesi in un ambiente di tendenza, La Ville è il posto giusto per voi, immersa in una delle storiche piazze cittadine, una location suggestiva che vi farà vivere l’atmosfera poliedrica che caratterizza da sempre Torino. Il locale conquista fin da subito per l’accostamento [...]

DDR

Via Claudio Luigi Berthollet 9, 10125 Torino

Situato nell’energico quartiere di San Salvario, da tempo uno dei crocevia della movida torinese, il DDR non ha insegne che richiamino i clienti. Già dall’esterno però, attraverso le sue ampie vetrate si fa notare per un ambiente insolito che incuriosisce i passanti e li invita a entrare. Pareti scrostate, luci soffuse e arredamento vintage sapientemente mescolato a oggetti più [...]

Gaudenti 1971

Corso Vittorio Emanuele II 76, 10121 Torino

Cercando sul dizionario l’aggettivo gaudente si troverà la dicitura “persona che ama godersi gli agi e i piaceri della vita”. Omen nomen dicevano i latini, e mai quanto in questo caso esiste espressione più azzeccata perché Gaudenti 1971 è la bakery giusta per tutti i golosi e buongustai che vogliono godere delle prelibatezze che l’arte dolciaria può offrire. [...]

Caffè Fiorio

Via Po 8, 10124 Torino

“Che si dice al Fiorio?” soleva dire il re Carlo Alberto ogni mattina, che sostanzialmente significava “cosa succede in città?”. Salottino aristocratico ed emblema della vita cittadina in cui si sono incrociate grandi personalità del passato, il Caffè Fiorio era ed è tutt’ora uno dei simboli della Torino sabauda in cui madame, intellettuali e nobili si incontravano per discutere [...]

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo una semplificazione, una fonte affidabile, una guida. Flawless Milano è nata da questa esigenza e racconta le migliori esperienze da vivere a Milano con stile, precisione e personalità.

Flawless® è una realtà nata nel 2014 dal sogno di tre professionisti della comunicazione, della moda e del mondo digitale. Ogni giorno la nostra redazione vive le bellezze della città e ve le riferisce, per darvi idee, spunti e indicazioni sempre nuovi.

Copyright © 2020 Flawless Living s.r.l. - Via Copernico 8 - 20125 Milano - PI 08675550969