To Top
Ristoranti

Ristorante Tre Galline

Tradizione gastronomica piemontese con oltre 500 anni di storia

Era il 1592, tre sorelle gestivano l’unico ristoro di Torino vicino a quello che oggi è il mercato di Porta Palazzo. Il loro problema? Pubblicizzare il locale e attirare nuovi viandanti. Non potevano di certo contare su flawless o altri mezzi di comunicazione, e neanche nella più banale insegna perché la stragrande maggioranza della popolazione era analfabeta. Venne loro in aiuto quello che oggi chiameremmo Urban Art: disegnarono tre galline sul muro affinché il ristoro fosse chiaramente visibile a tutti.

Da qui prende il nome anche la piccola stradina di fronte al locale, che ancora troneggia nell’adiacente via Bellezia con la sua tradizionale insegna rosso acceso. Saliti i 4 gradini e suonato il campanello si vieni accolti in un’atmosfera retrò dove domina la classicità. All’ingresso troneggia la collezione di galline di ogni foggia e materiale, si passa poi attraverso un salottino arredato con sedie e tende rosse provenienti dal Teatro di Rivoli, per poi accomodarsi nella sala dove una bella boiserie arricchisce le pareti e il parquet scricchiola per ricordarci il passare del tempo.

Il menù, improntato sulla carne, racconta piatti tipici della tradizione piemontese mixando, come cita il proprietario, “i gusti di una volta e una loro interpretazione più moderna”. Oltre al menù à la carte, è possibile optare per un menù degustazione da 6 portate. Notevole la carta dei vini con produttori e cantine scelti con cura e provenienti per la maggioranza dal Piemonte.

Tra gli antipasti spicca il vitello tonnato, rigorosamente senza maionese (diffidate dalle imitazioni!) e la Tartare di carne cruda di Fassona, zucca al forno e maionese alle nocciole. Non si può che proseguire con gli agnolotti torinesi dei tre arrosti al sugo d’arrosto provenienti dal laboratorio le Tre Uova che produce pasta fresca fatta a mano.

Per i secondi lo chef ha deciso di valorizzare l’utilizzo di ingredienti difficili come le interiora nella, ormai introvabile, Finanziera e il bollito misto con i 7 tagli del lesso piemontese, rigorosamente servito al carrello con i suoi “bagnetti” dal “maestro d’ascia” Luca. Memorabile la guancia di vitello brasata al nebbiolo accompagnata da purea di patate.

Per concludere, alla domanda avete degli amari? La risposta è: “arrivo con il carrello delle grappe”, un carrello con almeno 20 grappe diverse e altrettanti amari. L’amaro all’acero di Pragelato da non perdere.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di torino e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Il Mondo Langosteria Arriva in Alta Quota ed Incanta St Moritz

Chesa Chantarella, Via Salastrains 10 7500 St Moritz, Svizzera

Se il pensiero di veder serviti piatti della migliore cucina di mare ammirando montagne innevate vi lascia perplessi, l’unico modo per fugare ogni dubbio è recarvi alla Langosteria St Moritz che il 21 Gennaio 2023 ha inaugurato in qualità di primo ristorante ad alta quota del Gruppo Langosteria, proprio nella località svizzera amata dal jet [...]

Mitù

Via Panfilo Castaldi, 28 20124 Milano

Cosa possiamo dirvi della familia di Mitù? Sicuramente che di coraggio e di passione ne hanno da vendere, perché il loro progetto, quello di aprire un locale che fosse uno spiraglio sulla bellezza selvatica della Colombia, l’hanno lanciato alla fine del 2020, in piena pandemia. L’idea nasce in seno a un capannello di amici: Ivan [...]

Osteria Serafina

Via Luigi Sacco, 9 20149 Milano

Già dall’esterno, l’Osteria Serafina, nell’elegante e vivace via Sacco, in zona De Angeli a Milano, emana calore e convivialità: con le sue luci calde, i gruppi di amici che anche d’inverno si fermano a bere un buon bicchiere di vino seduti ai tavolini esterni e l’accogliente veranda, invoglia a entrare a scoprire qualche cosa in [...]

Vintage 1997

Piazza Solferino, 16H 10121 Torino

Un nome, una garanzia. “Vintage” non è solo “d’epoca”, è “d’epoca e di valore”, proprio come il ristorante di Umberto Chiodi Latini, un rubino adagiato nella corona di incroci di Piazza Solferino. È una gemma che nasce nell’eccezionale annata del ’97 e che del buon vino s’intende quanto i numerosi produttori italiani che grazie alle [...]

Gaudenzio

Via Gaudenzio Ferrari, 2H 10124 Torino

“L’essenziale è invisibile agli occhi”, ma non così invisibile al palato. È una lezione che Giorgio, Matteo e Lorenzo, proprietari di Gaudenzio, hanno imparato durante la loro formazione sotto l’ala di Igor Macchia, chef dello stellato La Credenza di San Maurizio Canavese. Nel loro locale all’ombra della Mole Antonelliana, i tre giovanissimi si dilettano a [...]

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di canali di comunicazione, a volte cerchiamo una semplificazione, una fonte affidabile, una guida. FLAWLESS è nata da questa esigenza e informa i propri lettori con consigli selezionati, utili e interessanti, raccomandando solo le migliori esperienze di lifestyle.

Copyright © 2023 Flawless Living s.r.l. - Via Copernico 8 - 20125 Milano - PI 08675550969