To Top
Lifestyle

Dove la porti a San Valentino?

Ecco qualche spunto per vincere lo scettro da fidanzato ideale

Anche quest’anno la data si avvicina, il temutissimo 14 Febbraio è alle porte e come tutte le volte siamo alle solite. Festeggiarlo sì, festeggiarlo no, festeggiarlo in pubblico oppure in privato. Abbiamo sciorinato i soliti “io odio San Valentino” e “è una festa è da sfigati” con i nostri amici e amiche e ci sentiamo decisamente meglio, ma uomini, un avvertimento: la verità è questa, non esiste donna su questo pianeta che segretamente non speri di vivere il suo giorno da sogno!

Quindi, anche se state insieme ormai da anni o solamente da un mesetto, io inizierei ad attivarmi, se fossi in voi, per stupire la vostra bella e fare un figurone, che diciamocelo, non guasta mai! Iniziamo dalle cose pratiche che vanno pianificate con qualche giorno d’anticipo: il ristorante. Non fate l’errore madornale di aspettare venerdì per prenotare, non troverete posto – non ve la sto gufando – è un dato di fatto. Quindi, a meno che non abbiate velleità da Masterchef e non siate in grado di preparare una cenetta da manuale, ecco qualche spunto per vincere lo scettro da fidanzato ideale:

Armani/Ristorante: parte avvantaggiato il ristorante stellato con la sua vista unica sullo skyline cittadino per quell’atmosfera magica che stavate cercando. Per la serata è stato appositamente creato un menù degustazione di cinque portate con tanto di welcome cocktail e un esclusivo dj set come accompagnamento musicale. Se i 150€ a persona (vini esclusi) non fossero in linea con il vostro budget perché non assaggiare il cocktail “Te Quiero” all’Armani/Bamboo Bar con i deliziosi fingers food di accompagnamento?

Ceresio 7: inutile spiegare perché è il posto giusto: il panorama parla da solo. Per gli amanti del glamour impossibile perdere l’occasione di prenotare un tavolo sull’olimpo milanese. Fatele una sorpresa, risultato assicurato. Il menù degustazione prevede 7 portate al prezzo a persona di 85€ (vini esclusi). Cosa state aspettando?

Ristorante Da Noi In: nell’incantevole cornice del Magna Pars Hotel & Suites ogni dettaglio è stato predisposto per ricreare le emozioni da “Mille e una Notte”. L’Executive Chef, Fulvio Siccardi, due volte stella Michelin, propone un menù a 95€ a persona (vini inclusi) che valorizza il meglio della tradizione italiana, da degustare godendo della vista unica sul giardino mozzafiato illuminato di notte. Volete strafare? Prenotate una suite. Non sbaglierete. Volete sbalordirla? Fatevi creare una fragranza “su misura” nell’incredibile “Perfume Laboratory” all’interno dell’Hotel (che vi consegneranno appena pronta).

Giacomo Arengario: con 80€ a persona (bevande escluse) potrete degustare quattro portate ammirando da vicino il simbolo per eccellenza della città. Chiedete un tavolo nel dehor con vista Duomo e lasciatevi trascinare dall’atmosfera inebriante dell’affaccio più romantico di Milano.

Joia – alta cucina naturale: vegetariani e vegani veniamo a voi. Due i menù previsti per la ricorrenza dal ristorante stellato. Pietro Leemann ha pensato per i più esigenti un menù vegetariano e uno vegano per venire incontro a tutti i gusti. Entrambi contano 6 portate e un welcome cocktail al prezzo di 100€ a persona (bevande escluse).

Non sapete decidervi vero? Seguite il vostro istinto, con queste opzioni non c’è modo di sbagliare!