To Top
Eventi passati

My Good Old Habits – Joys e Peeta

Un’affascinante nuova mostra alla galleria Wunderkammern

La sede milanese di Wunderkammern presenta una nuova affascinante esposizione dedicata all’arte contemporanea: l’appuntamento è per il 10 maggio, data di inaugurazione della mostra “My Good Old Habits” degli artisti italiani Joys e Peeta, a cura di Giuseppe Pizzuto.

L’esibizione ruota intorno al tema delle abitudini che costituiscono una parte fondamentale della nostra vita quotidiana: processi che ripetiamo più e più volte fino a diventare così radicati nella nostra routine che non vengono più messi in discussione. Quando smettiamo di chiederci il perché di una certa azione ripetuta quotidianamente, automaticamente diventiamo pigri nel cambiarla e ci spaventiamo di fronte alle tradizioni e alle routine altrui che potrebbero destabilizzare le nostre. In certo senso ci auto freniamo e non riusciamo dunque ad aprirci a nuove esperienze e a migliorare.

Gli artisti Joys e Peeta indagano dunque sulla loro rispettiva ricerca artistica ed estetica, frutto delle esperienze acquisite nel tempo, e metafora delle loro abitudini e tradizioni. Con questa mostra l’intento è di distruggere i nostri processi personali tramite la loro arte, usata per far vedere come si possa costruire sui limiti personali tramite l’apertura, il dialogo e il confronto.

Joys inizia la sua carriera come writer, incentrando la sua ricerca sul lettering, trasformando le parole in strutture visive caratterizzate da armoniose variazioni cromatiche, che con la loro profondità colpiscono e catturano l’osservatore. Peeta, con background da scultore e designer industriale, rielabora la pittura tradizionale in una versione tridimensionale nella quale il lettering acquisisce ulteriore volume. Per lui pittura e scultura sono mondi indipendenti ma strettamente connessi: entrambi necessari a capire ulteriormente luci e forme.

È grazie alle reciproche differenze dunque che si arriva a una sintesi dei loro diversi stili artistici, creando un’armonia impossibile da realizzare singolarmente. La mostra, in scena fino al 10 giugno, presenterà opere su vetro retro dipinto di Joys e opere a tecnica mista su tela di Peeta oltre ad alcuni lavori realizzati congiuntamente.

Ti potrebbero interessare anche...

L’Arte a Portata di Clic

In un momento in cui anche il mondo fisico dell’arte ha subito un rallentamento obbligato, bellezza ed estro creativo riescono a raggiungere le nostre case, in un percorso immersivo alla volta di musei, gallerie e istituzioni culturali che ci narrano, tramite contenuti audiovisivi interattivi, il loro personale modo di costruire un racconto volto a stupire noi [...]

Fondazione Pirelli HangarBicocca

Via Chiese, 2 20126 Milano

Un luogo dinamico di sperimentazione e ricerca. 15.000 metri quadrati che costituiscono uno degli spazi espositivi a sviluppo orizzontale più grandi d’Europa. Fra arte contemporanea, innovazione e avanguardia, Fondazione Pirelli HangarBicocca è un’autentica perla rara del panorama milanese. Situata nel quartiere Bicocca di Milano, l’edificio industriale nasce sulle ceneri di una ex fabbrica inizialmente pensata [...]

5 Mostre a Milano da vedere a Febbraio

Luogo di incontro fra storia e cultura, la città meneghina è diventata una meta imprescindibile per un viaggio alla volta delle innumerevoli forme di espressione artistica, in un turbinio di  rappresentazioni, mostre ed esposizioni. Un racconto spazio-temporale che a Febbraio si svela tra meravigliosi palazzi e poliedrici spazi museali, dove pittura, moda, scultura e documentazioni [...]

5 Mostre a Milano da vedere a Gennaio

All’inizio di ogni nuovo anno, puntuali come un orologio, i buoni propositi fanno capolino: i troppi impegni, gli imprevisti all’ordine del giorno e il tempo che sembra non bastare mai impediscono di ritagliarsi qualche ora per una cenetta in quel nuovo ristorante o per una visita culturale nel museo dove da anni ci si ripromette [...]

5 Mostre a Milano da vedere a Dicembre

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui. Se la frenesia dei regali natalizi last-minute, la brulicante folla impazzita che invade il centro con le feste alle porte e l’ansia degli ultimi task da concludere prima della chiusura aziendale vi stanno notevolmente stressando, prendetevi una pausa e dedicate del tempo a voi stessi e al vostro bagaglio di [...]