To Top
Ristoranti

Giacomo Arengario

Godetevi la vostra serata speciale sospesi con grazia sull’affaccio più elegante di Milano

Se avete fatto aperitivo alla dirimpettaia Terrazza Aperol avrete già ammirato l’Arengario, edificio degli anni ’30, che con la sua architettura Déco si staglia da vero braccio portante di piazza Duomo. Non a caso si tratta della sede del Museo del Novecento, che proprio a tale periodo vuole rendere omaggio e non a caso proprio qui, ha sede uno dei ristoranti più suggestivi della città: Giacomo Arengario.

Appena usciti dall’ascensore si respira aria di serata speciale. Per godersi appieno il locale verrebbe voglia di intrattenersi almeno cinque minuti nella hall, adiacente al bar, su una delle poltroncine con cui è allestito lo spazio e iniziare a ordinare bollicine. È Il dehors, però, a fare la differenza: la grande loggia affacciata sul Duomo, grazie alla struttura in ferro e vetro, crea un effetto visivo straordinario. La sensazione è di essere protagonisti assoluti della città, sospesi con grazia sull’affaccio più elegante di Milano.

La sala ristorante completa la location, con i soffitti a cassettoni e l’arredamento in stile liberty. C’è la galleria poi, allestita con un bancone, dove è anche possibile mangiare (magari in pausa pranzo?). Da qui è possibile ammirare l’instancabile lavoro che inevitabilmente si cela dietro tanta bontà: un team di chef infaticabili si adopera per voi nell’ampia cucina a vista, unico elemento moderno in questo ambiente retrò.

Sulla cucina una premessa. Parliamo di uno dei ristoranti di Giacomo. Un nome sinonimo di garanzia nel capoluogo per gli appassionati del gusto! Crudités di mare e tagliolini agli scampi o tartare di gamberi, filetti di triglia e ostrica? Assaggiare un menù degno di Portofino catapultati in cotanta location non è certo cosa da tutti i giorni!

Per non parlare dei dessert che arrivano direttamente dall’omonima pasticceria in Via Sottocorno: se la fashion week è lontana concedetevi uno strappo alla regola e chiedete la famosa “Bomba”… Un’esplosione di sapori vera e propria!

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Camera Con Vista

Via Santo Stefano, 14/2a 40125 Bologna

Incastonata all’interno della storica cornice di Palazzo Isolani, con affaccio su Piazza Santo Stefano, questa ricercata insegna trae l’ispirazione del suo nome dall’omonimo libro di Edward Morgan Forster e dalla pellicola di James Ivory. Un luogo dedicata ai piaceri del “buon cibo” e del “buon bere” che nel 2017 si trasforma in un bistrot e cocktail [...]

I Conoscenti

Via Manzoni, 6 40122 Bologna

All’interno dell’antico palazzo del ‘300, abitato un tempo dalla famiglia Conoscenti, nasce I Conoscenti: un locale sfaccettato dalle diverse anime, declinato in cocktail bar, ristorante - al piano terra - e perfino in un elegante locanda al piano superiore. Un ambiente sofisticato e accogliente, capace di sorprendere per la cura nei dettagli e un’offerta gastronomica raffinata, [...]

Sette Tavoli

Via Cartoleria, 15/2 40124 Bologna

Di fronte al Teatro Duse, al civico 15/2 di via Cartoleria, apre le porte alla città Sette Tavoli, un’insegna sospesa nel tempo, luogo d’incontro tra cultura e cucina. Come si evince dal nome, qui ci sono solo sette tavoli, ognuno dei quali ispirato a un artista, poeta o scrittore amante dei piaceri della tavola e soprattutto [...]

Miramonti l’Altro: la Fuga Culinaria al Confine con la Franciacorta

Via Crosette, 34 25062 Concesio

Situato in un quartiere residenziale di Concesio, piccolo comune in provincia di Brescia, il ristorante Miramonti l’Altro ha l’aspetto di un’elegante villa con giardino. Il verde fa da contrasto con il bianco delle pareti e cattura subito lo sguardo, riposandolo. Varcata la soglia, tutt’intorno è uno spettacolo di impeccabile ordine e armonia, come se la [...]

I Tuscani

Via Dante Alighieri, 18R 50121 Firenze

Una realtà imprenditoriale che ha inizio nel 2012 a San Frediano - Diladdarno come amano dire i fiorentini -, con il piccolo “Bistrot de I Tuscani” e già allora la parola d’ordine era “ciccia” e prodotti di qualità. Parola che è rimasta come vero e proprio manifesto dei ristornati I Tuscani, oggi presenti sia in Via Dante Alighieri [...]