To Top
Lifestyle

MAG Cafè – Nuova Drink List

Al MAG inventano una nuova drink list ogni 6 mesi, ognuna con un suo mood, un tema

Quest’anno ho deciso che lo straordinario non lo faccio più. Meno straordinari e più aperitivi. Abitando sui Navigli il MAG è casa mia. State leggendo perché sperate di scoprire delle novità. Siamo avidi di nuovo, di emozioni, siamo difficili da stupire. Quante volte ci siamo trovati all’inizio di un anno nuovo a fare buoni propositi. I buoni propositi involvono cambiamento. Generalmente vogliamo cambiare qualcosa nella nostra vita. Alvin Toffler diceva che “Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite”.

Amo il MAG perché mi regala quelle occasioni di cambiamento. Evolve nel look, ma soprattutto è una continua occasione di scoperta nel gusto. Flavio e la sua famiglia inventano una nuova drink list ogni sei mesi. Come dei grandi stilisti disegnano e misurano alla mano la loro collezione primavera-estate e autunno-inverno. Ogni drink list ha il suo mood: un tema. Non sono mai stato granché con le date storiche, ma quelle raccontate da una drink list del MAG le ricordo tutte. Temo che i racconti del mixologist, in questo caso un po’ mitologista, fossero molto più incisivi di quelli della Prof. Rezzoli. Alla fine l’ho sempre sostenuto che bere è una questione di cultura. Bevevo non per ingordigia ma per imparare il più possibile sui fatti storici rilevanti!

Anche l’Expo ha avuto il suo spazio, a mio parere il più interessante. L’estate scorsa, al MAG ogni paese aveva il suo cocktail. Ora la novità. Il prossimo tema sarà “I vecchi rimedi“. Chi non ha avuto una nonna che curava il raffreddore con la grappa? Il miglior paracetamolo nel 1929 si chiamava Rum! Abbiamo degustato qualcosa in anticipo. Ho scelto un drink che mi aiuti a essere più forte, considerata la rinuncia del mio personal trainer che ha recentemente rassegnato le sue dimissioni. Ecco la mia pozione magica: TequilaLatteMandorleGoji. La storia è questa: Tequila in memoria dei guerrieri messicani che usavano questo liquore per sentirsi forti in battaglia esattamente come noi beviamo Red Bull per affrontare i dance floor milanesi. Il latte e le mandorle rafforzeranno le vostre ossa. Il goji vi darà energia nuova.

Tutti i cocktail curativi (che non si dica che bere fa male) avranno illustrato il loro effetto benefico. (#Tip): No, se bevi 6 cocktail fatti a base di ananas che notoriamente aiuta a eliminare l’acqua, la tua cellulite non sparirà, quindi, almeno, voi tenetevi stretti il vostro personal! La canzone? Don’t Wait, Mapei.

Didascalie alle immagini:

Foto Drink “Emicrania”

Chi di voi si ricorda di un mal di testa in particolare? Ce li dimentichiamo. Da oggi ci aiuterà “Emicrania” a dimenticarcene ancora più velocemente. Cercando ingredienti naturali per i loro cocktail un giorno è apparsa la Spirea, il fiore che regala all’umanità il principio attivo dell’aspirina (#Tip) La trovate in erboristeria in forma secca per infusi. L’ingegno creatore dei mixologist del MAG ne ha derivato uno sciroppo che aggiunge alle facoltà curative un gusto sublime, leggermente amarognolo.

EMICRANIA:
50 ml. Gin mix
30 ml. Infuso camomilla
20 ml. Sciroppo di aspirina
5 ml.  Palent achillea
10 ml. Limone

Foto MAG GOOSE

A nessuno piace invecchiare. Tanto vale cercare di alleggerire il peso del tempo. Iniziamo dalle rughe: il rimedio popolare dice di massaggiare il viso con dell’albume d’uovo. Ora, supponiamo che la vicina sexy bussi alla porta proprio il giorno che voi avete pensato di ringiovanire preparando una frittata ai punti neri: le vostre chance di scaldare l’atmosfera sono ridotte al minimo. Molto meglio che tu prenda l’oca o l’oco in questione e la faccia girare al MAG. Il Dr. Flavio e il suo staff ti aiuteranno a fermare l’ala del tempo con un drink a base di AlbumeGrey Goose (La vodka dell’Oca), cetriolo e limone. Perché i ragazzi del MAG si rimettono sempre in gioco mettendoci letteralmente la faccia. Pare che anche sorridere aiuti a restare giovani.