To Top
Classifiche

I Migliori Street Food di Napoli

Indirizzi e locali per un viaggio nei sapori di Napoli

Chi pensa che lo street food sia una moda degli ultimi anni sbaglia. A Napoli, le porzioni da passeggio sono una vera istituzione e furono ideate nel Settecento, quando quasi nessuno aveva una cucina in casa e le persone mangiavano per strada. Come molte città, anche Napoli sviluppò il classico cono di carta paglia per contenere comodamente le pietanze, solitamente fritte, a cui venne dato il nome di “cuoppo” – per l’appunto, cono. Ancora oggi ordinare cibi contenuti in un “cuoppo” è un must mentre si passeggia per le viuzze del centro.

Come non citare poi la famosa sfogliatella o i babà, perfetti per un fine pasto di gran gusto o uno spuntino tra una visita ad un monumento e l’altra. Nel capoluogo partenopeo è possibile fare ciò grazie a localini perfetti per un pasto take-away, incastonati tra le caotiche vie del centro e spesso sprovvisti di tavoli, per invogliare alla tradizione del mangiare camminando. Flawless ha selezionato per voi i migliori street food di Napoli per respirare l’atmosfera più autentica della città ed assaggiare sapori tipici in formato take away.

TARALLERIA NAPOLETANA

Via San Biagio Dei Librai, 3

I Migliori Street Food di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Il tempio del tarallo napoletano si trova nel centro storico e la famiglia che lo gestisce è da ringraziare non solo per questo locale, ma anche per aver affinato la ricetta degli anni ’40, fino ad arrivare al prodotto oggi conosciuto e amato dai clienti. L’ambiente di Taralleria Napoletana si caratterizza per essere spartano ma suggestivo, con un’aura vintage che gli conferisce un’atmosfera d’altri tempi. Il laboratorio dove vengono prodotti i taralli è a vista per permettere ai clienti di verificare l’artigianalità dei prodotti, che vengono poi esposti dietro il grande bancone in file ordinate e golose.

TANDEM

Via Giovanni Paladino, 51

I Migliori Street Food di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Il primo locale completamente dedicato al ragù napoletano è stato aperto nel 2013, per poi espandersi fino a raggiungere le sei sedi attualmente sul suolo partenopeo. Qui il ragù viene fatto come veniva fatto dalle nonne una volta: dopo essere stato cotto per almeno sei ore, viene fatto riposare una notte intera e poi servito con vari formati di pasta tipica, come i manfredi con la ricotta e gli gnocchi con la provola. Il locale è piccolo ma accogliente e presenta anche qualche tavolino esterno, ma nulla può superare la sensazione di ordinare un panino con le polpette e addentarlo mentre si passeggia per il centro.

ERRICO PORZIO AL VOMERO

Via Alessandro Scarlatti, 84

I Migliori Street Food di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

La pizza a portafoglio (o pizza a libretto) è uno degli emblemi dello street food napoletano, un piatto popolare che negli anni è diventato un must dei pasti veloci per turisti e locals. Se volete provare una versione rispettosa della tradizione ma con un pizzico di innovazione, quella di Errico Porzio è perfetta. Il motto del Maestro pizzaiolo e proprietario del locale, infatti, è “sadda sapè fa”: bisogna aggiungere fantasia e originalità, sperimentare per ottenere piatti sempre attuali. Nascono così pizze come la Totò, con cornicione ripieno di ricotta, pesto artigianale, salsiccia, sbriciolata di maialino nero casertano e fior di latte di Agerola.

ANTICA PIZZA FRITTA DA ZIA ESTERINA SORBILLO

Piazza Trieste e Trento, 53

I Migliori Street Food di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Un altro caposaldo dello street food napoletano è sicuramente la pizza fritta, che viene proposta in innumerevoli varianti e versioni, dalle più classiche alle più innovative. In questo locale si trova un abile mix di queste due componenti, possibile grazie alla maestria del proprietario Gino, cresciuto nella pizzeria di famiglia e diventato a sua volta un abile Maestro pizzaiolo. L’impasto che viene utilizzato per creare queste opere d’arte culinaria è di agricoltura biologica e viene farcito con ingredienti selezionati di massima qualità. Il locale è ridotto nelle dimensioni, perciò l’ideale sarebbe ordinare una pizza da passeggio da gustare mentre ammirate gli scorci della città.

FRIGGITORIA VOMERO

Via Domenico Cimarosa, 44

I Migliori Street Food di Napoli

Photo credit @Foodmakers

CHIAMANAVIGATORE

Dal 1938, questa friggitoria nel cuore del quartiere Vomero è la regina indiscussa del cuoppo, che qui viene proposto nelle sue varianti più classiche come quello di pastecresciute – pezzetti di pasta di pizza fritti. Enormi pentoloni pieni di olio bollente fanno bella vista di sé dietro un banco su cui sono esposte numerose leccornie fritte: panzerotti, ovvero crocchette, arancini e verdure pastellate. Intere generazioni di studenti si sono saziati con le golosità di questo locale, ormai una leggenda nella zona grazie alla passione della famiglia che lo gestisce da più di 80 anni e che tutt’ora prepara a mano la pasta con cui vengono preparate le numerose proposte gastronomiche.

PASSIONE DI SOFÌ

Via Toledo, 206

I Migliori Street Food di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Questo chioschetto che si affaccia direttamente sul dedalo di viuzze dei Quartieri Spagnoli prende il nome dalla cuoca amante di Federico I, omaggiando quindi la tradizione napoletana del buon cibo nel nome oltre che nei fatti. Qui vengono serviti cuoppi fumanti composti da crocchè di patate, croccanti fiori di zucca in pastella, mozzarelle fritte, zeppoline e arancini profumati, un tripudio di sapori esaltati dalle materie prime più fresche, a partire dall’olio extravergine di oliva in cui le pietanze vengono fritte, come vuole la tradizione. Il locale è presente con altre tre sedi nel capoluogo partenopeo per permettere a tutti di assaporare il gusto autentico di uno dei piatti simbolo della città.

ROSTICCERIA LA PADELLA

Piazzetta Arenella, 21

I Migliori Street Food di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Una rosticceria storica, gestita da oltre 50 anni dalla famiglia Cipolletta, che nel proprio locale riversa tradizioni e passione. Queste premesse sono confermate in cucina, dove vengono preparati piatti semplici ma dai sapori tipici, che numerose generazioni di napoletani hanno apprezzato fino a fare di questo locale uno dei must della cucina di strada. Sebbene infatti siano disponibili dei tavolini per mangiare all’aperto, vi consigliamo di ordinare una porzione di frittatina di maccheroni e mangiarla mentre esplorate il quartiere Arenella, per sentirvi veri abitanti del posto.

‘O CUZZETIELLO

Via Rimini, 51

I Migliori Street Food di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Il nome di questo indirizzo deriva dal piatto che l’ha reso famoso in zona ed elevato a locale perfetto per un appuntamento fisso con la cucina più tipica. Il cuzzetiello, infatti, è un panino che deriva dalla tradizione di intingere il pane nel ragù mentre sta ancora sobbollendo, un rituale che negli anni si è trasformato in vera e propria pietanza: un panino scavato e ripieno di polpette e ragù, un’esplosione di gusto e sapori. È disponibile anche in varianti più innovative, come quello alla Nutella o ripieno di fagioli alla messicana, da gustare rigorosamente mentre si passeggia e si ammirano le meraviglie di Napoli.

PANAMAR

Via Alessandro Scarlatti, 46/48

I Migliori Street Food di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Nel cuore del quartiere Vomero, Panamar si propone come locale dove gustare ottimo street food napoletano, senza rinunciare ad interni chic e ad un’atmosfera elegante. Dalla cucina a vista escono continuamente panini ripieni di pesce con cui assaporare il mare di Napoli in una versione accessibile e gustosa che gioca con ingredienti ed accostamenti creando proposte innovative. Un esempio è il Posillipolp 3.0, ripieno di polpo fritto, fonduta di provolone del Monaco, scarola scomposta napoletana e chips di friarielli. Nel menù sono presenti anche panini vegetariani, per dare la possibilità a tutti di sperimentare l’estrosa cucina del locale.

LA SFOGLIATELLA MARY

Via Toledo, 66

I Migliori Street Food di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Sua maestà la sfogliatella è protagonista indiscussa di questo localino incastonato nella splendida Galleria Umberto I, dove ogni giorno vengono sfornati dolci fumanti e prelibatezze da passeggio. Questa pasticceria in formato “mini” è composta solo da un bancone che si affaccia sulla Galleria, ma ciò non le ha impedito di diventare uno dei capisaldi del centro di Napoli in quanto a dolci. Le sfogliatelle – ricce o frolle – vengono servite con abbondante zucchero a velo ed invogliano ad essere addentate senza aspettare di trovare una panchina per sedersi, ammirando lo splendido stile Art Nouveau della location in cui ci si trova.