To Top
Classifiche

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

Gli indirizzi perfetti per iniziare la giornata con una marcia in più

Napoli è nel mondo la capitale di grandi piatti della cucina italiana come le innumerevoli varianti di pizza, pasta e pietanze fritte. Non dobbiamo però fare l’errore di mettere i golosi dolci tipici della tradizione partenopea, motivo di orgoglio e simbolo di italianità in tutto il mondo, in secondo piano. Fortunatamente, a Napoli ci sono pasticcerie che si sono fatte baluardo di questa tradizione, proponendo torte e paste da leccarsi i baffi, perfette per iniziare la giornata accompagnate da un caffè napoletano ovviamente.

Si dice che “Napoli tre cose tene ‘e belle: ’o sole, ‘o mare e ’a sfugliatella”, ma nei locali presenti in questa classifica troverete anche babà da leccarvi i baffi, pastiere golosissime e pasticcini monoporzione per colazioni dolcissime. Caffè storici e locali dall’anima contemporanea vi aspettano per farvi compiere un viaggio nella tradizione dolciaria partenopea, fatta di creme abbondanti e paste fritte. Flawless ha selezionato per voi le migliori pasticcerie di Napoli che vi rapiranno con il loro fascino suggestivo e l’amore per la cucina di una città ricca di storia.

PASTICCERIA DI COSTANZO

Piazza Cavour, 133/135

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

In questa pasticceria situata nelle scuderie di un palazzo ottocentesco vengono tramandate ancora oggi le tradizioni e le ricette di famiglia dal 1980, grazie alla passione e alla cura per i dettagli dell’attuale proprietario Mario. Non mancano i dolci tipici napoletani come babà, pastiera e sfoglie, eseguiti con maestria e garanzia di gusto autentico. Il laboratorio si è però anche evoluto negli anni, arrivando a proporre opere di pasticceria moderna che stupiscono con forme particolari ed accostamenti golosi, in formato torta o monoporzione, questi ultimi perfetti per una colazione di gran classe.

ANTICO FORNO SFOGLIATELLE CALDE ATTANASIO

Vico Ferrovia, 1-2-3-4

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Il tempio delle sfogliatelle a Napoli si trova in una viuzza defilata del centro storico, ma la sua posizione non gli ha impedito di diventare un’istituzione della città partenopea. Qui, infatti, non troverete inutili fronzoli e merletti, ma un semplice forno che dà sulla strada con le proposte ancora calde in bella vista sul bancone ed un profumino squisito, che invita chi passeggia a fermarsi per addentare uno dei dolci proposti. Oltre alle sfogliatelle, infatti, potrete trovare babà e pastiera ed avventurarvi così in un viaggio sensoriale alla scoperta dei gusti della Napoli più autentica.

PASTICCERIA POPPELLA

Via Arena della Sanità, 29

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

La storica Pasticceria Poppella nasce nel 1920 da Giuseppina e Raffaele, che fondono i loro due nomi per dar vita a quello del loro locale. Negli anni l’indirizzo si è rimodernato non solo nell’aspetto – ora dal gusto raffinato ed internazionale, con un accent wall a righe bianche e nere ed un’atmosfera che ricorda le bakery anglosassoni – ma anche nelle proposte culinarie, che si sono aperte sempre di più ad influenze esterne. La consacrazione nell’Olimpo delle pasticcerie partenopee avviene però con l’attuale proprietario Ciro, che inventa il fiocco di neve, brioche ripiene di una crema a base di ricotta di pecora e latte fresco, ottime per colazioni leggere ma gustosissime.

GRAN CAFFÈ MOCCIA

Corso Europa, 68/70

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Un indirizzo che, da più di 50 anni, accoglie i clienti con file e file di pasticcini monoporzione e torte spettacolari, in cui si può riscontrare l’estro e l’attenzione ai dettagli dei pasticceri che vi lavorano. Il luogo ideale per una prima colazione con i fiocchi, lasciandosi tentare da un babà o una sfogliatella, rigorosamente accompagnati da un caffè napoletano preparato ad arte che si può sorseggiare anche al banco se si è di fretta. È possibile trovare anche sfogliatelle ricce e cornetti gluten-free, per non rinunciare al gusto autentico di Napoli e delle sue ricette tipiche.

PASTICCERIA SCATURCHIO

Piazza San Domenico Maggiore, 19

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Nominate Scaturchio ad un napoletano e vi saprà immediatamente confermare il gran successo e la qualità di questa pasticceria storica, presente con sei sedi sul suolo partenopeo del capoluogo campano. Una storia fatta di vicende familiari ed influenze calabresi ed austriache, che si sono intrecciate negli anni alle ricette napoletane per dar vita a dolci fuori dal comune. Il più celebre è sicuramente il Ministeriale, un medaglione di cioccolato fondente ripieno di crema al liquore, la cui ricetta segreta è gelosamente custodita ancora oggi. Per la prima colazione, invece, brioche e cornetti in tutte le loro varianti sono il fiore all’occhiello del locale, insieme a golosi muffin e ciambelle.

ANTICA PASTICCERIA CARRATURO

Via Casanova, 97

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

La famiglia Carraturo è ancora oggi a capo di questa pasticceria storica, inaugurata nel lontano 1837 vicino a Porta Capuana da un pasticcere specializzato nell’esecuzione della sfogliatella riccia, ancora oggi uno dei cavalli di battaglia del locale. Oggi la pasticceria ha ampliato il proprio repertorio, rimanendo però fedele all’artigianalità e alla passione originali, con un assortimento di paste e dolci di tutti i tipi che fanno bella mostra di sé nell’ampio bancone presente all’interno. Ordinate un mignon o una sfogliatella, annaffiatela con un buon caffè, et voilà: la colazione è servita.

GRAN CAFFÈ GAMBRINUS

Via Chiaia, 1/2

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Certi luoghi non hanno bisogno di presentazioni altisonanti, tanta è la fama che li precede. È il caso dello storico Gran Caffè Gambrinus, una vera istituzione a Napoli per gli amanti della pasticceria e del caffè napoletano. Il raffinato ambiente in stile liberty vi farà fare un salto indietro nel tempo, all’epoca in cui il caffè era frequentato da artisti del calibro di D’Annunzio e Wilde. Il Gran Caffè Gambrinus nasce come caffetteria dove trovare il miglior caffè preparato secondo l’antica ricetta napoletana, ma offre oggi anche un vastissimo assortimento di pasticceria tipica napoletana e raffinate creazioni di cioccolateria.

PASTICCERIA RANALDI

Vico Lungo del Gelso, 97, 98, 99

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

Nel cuore pulsante dei Quartieri Spagnoli, la Pasticceria Ranaldi si propone come punto di riferimento per gli amanti delle dolcezze napoletane, forte di una tradizione che si tramanda da tre generazioni. Gli interni semplici passano in secondo piano di fronte al vasto assortimento di leccornie dolci, garanzia di colazioni e spuntini di gusto, che si possono ordinare la mattina e ritirare durante la giornata per assaporarne la freschezza e il sapore autentico. L’artigianalità è il punto forte del locale, la cui proposta cambia in base alla stagione e alle feste per colazioni a tema dal gusto inimitabile.

PASTICCERIA COLMAYER

Via Pietro Giannone, 16

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

In questo locale dall’anima innovativa, il giusto mix tra tradizione e modernità dà vita a creazioni dolciarie che hanno reso la Pasticceria Colmayer un punto di riferimento del quartiere Vicaria. Partendo da materie prime selezionate, il patron e Maestro Pasticcere Pasquale Colmayer riesce a creare opere d’arte culinaria come i Via Col Vento, tarallini di pasta dolce ricoperti di zucchero a velo ma proposti anche in diverse varianti, come quelle al cioccolato bianco o alla crema chantilly. Il nome deriva dalla velocità con cui i vassoi di questi dolcetti si svuotano; non esitate e preparatevi ad un viaggio nel gusto della Napoli moderna.

CUCCUMA CAFFÈ

Via S. Giovanni Maggiore Pignatelli, 1°

Le Migliori Pasticcerie di Napoli

CHIAMANAVIGATORE

L’atmosfera che si respira in questa caffetteria nascosta tra le vie del centro di Napoli è quella di una volta, grazie all’ambiente spartano e casalingo ma soprattutto al caffè che viene servito. Come suggerisce il nome, infatti, qui il caffè si prepara con la cuccuma, una caffettiera della tradizione napoletana che, a differenza della moka, completa la preparazione del caffè con l’infusione, e non con l’estrazione. L’esperto gestore Achille saprà spiegarvi con esperienza tutti i segreti per la preparazione di un caffè napoletano con i fiocchi mentre sarete impegnati a scegliere un pasticcino per completare la vostra colazione. Un’esperienza da provare almeno una volta nella vita.