To Top
Classifiche

The World’s 50 Best Restaurants, 4 Italiani tra i Migliori Ristoranti del 2021

Una lista che comprende 26 paesi tra i quali, ovviamente, l'Italia presente con 4 ristoranti e la new entry più alta in classifica

I lumi dell’alta cucina internazionale si sono riuniti per decretare i The World’s 50 Best Restaurants 2021. Gli Awards di quest’anno hanno celebrato i ristoranti di ben 26 Paesi distribuiti sui cinque continenti, culminando nell’annuncio di un nuovo numero 1: lo chef René Redzepi, che è salito sul palco per ricevere la doppia onorificenza per il suo ristorante Noma di Copenaghen (Danimarca) come The World’s Best Restaurant 2021 e The Best Restaurant in Europe 2021. Il Noma sale così al gradino più alto della classifica dalla seconda posizione del 2019, quando ha debuttato come Highest New Entry. Prende il posto di Mirazur, vincitore della scorsa edizione e oggi promosso nella hall of fame dei ristoranti Best of the Best. Il podio di quest’anno è completato dal secondo posto del Geranium, sempre a Copenaghen (Danimarca), e dal terzo posto dall’Asador Etxebarri di Atxondo (Spagna). Il riconoscimento ottenuto dal Noma testimonia l’infallibile attenzione di chef Redzepi e del suo team per gli ingredienti di stagione insoliti e per un menu rigorosamente stagionale, diviso in tre periodi: frutti di mare in inverno, verdure in estate e selvaggina e sapori della foresta in autunno, con materie prime procurate localmente ed esaltate nel piatto in modi creativi e complessi.

Per quanto riguarda gli altri Paesi in classifica, Spagna e Stati Uniti sono in testa con sei ristoranti ciascuno, ma anche l’Italia è ben rappresentata con quattro ristoranti in lista, compreso il nuovo ingresso del ristorante Lido 84 a Gardone Riviera (No.15) vincitore proprio del premio Highest New Entry. Al n.18 il ristorante Piazza Duomo di Alba (Cuneo), con a capo lo chef Enrico Crippa, alla posizione n.26 il ristorante Le Calandre di Rubano (Padova), guidato dallo chef Massimiliano Alajmo. Infine, al n.29 della classifica il ristorante Reale di Castel di Sangro (Aquila), gestito dallo chef Niko Romito.

Ristorante Lido 84 *

Corso Giuseppe Zanardelli 196, Gardone Riviera (BS)

The Worlds 50 Best Restaurants 4 italiani tra i migliori ristoranti del 2021 Photo [email protected]

CHIAMANAVIGATORE

É sulla sponda occidentale del lago di Garda, che Giancarlo e Riccardo Camanini hanno deciso di inaugurare l’avventura gastronomica del Lido 84. Qui, dove tra canfori ed ulivi, oleandri e buganvillee, comincia la meravigliosa “Riviera dei Limoni”, Riccardo ha deciso di radicare la sua cucina dopo un percorso di formazione che l’ha visto crescere al fianco di grandi maestri quali, tra gli altri, Gualtiero Marchesi, Raymond Blanc, Jean-Louis Nomicos e Alain Ducasse. Ed è proprio questo luogo incantevole ad accendere l’ispirazione: che sia il latte crudo di montagna impiegato per il gelato mantecato al momento, il Bagòss per i tortellini o lo stracchino, passando per le sarde, l’anguilla, l’olio e i limoni, è sempre questo angolo d’Italia in cui la montagna si getta nel lago a fornire a Riccardo buona parte dei prodotti ch’egli trasforma nella sua cucina.

Piazza Duomo ***

Vicolo dell’Arco 1, angolo piazza Risorgimento 4, Alba (CN)

The Worlds 50 Best Restaurants 4 italiani tra i migliori ristoranti del 2021

CHIAMANAVIGATORE

Chef Enrico Crippa, nel suo atelier gastronomico, celebra le Langhe secondo una meticolosità tutta nipponica. Il pranzo o la cena debuttano in maniera esplosiva con una serie di finger food creativi, mentre erbe, fiori, verdura e frutta non sono mai attori di secondo piano esaltando i piatti sia nel sapore sia nell’estetica. Protagonista, in tutto il suo splendore, è la piazza del Duomo (da cui, appunto, il nome del ristorante). Ad Alba la si chiama così, anche se sulla mappa è Piazza Risorgimento. Per chi siede nella sala rosa, avvolto a pranzo dalla luce naturale che le pareti affrescate dal pittore Francesco Clemente sanno riflettere e riscaldare, affacciarsi alla finestra è un’esperienza cinematografica.

Ristorante Le Calandre ***

Via Liguria 1, Rubano (PD)

The Worlds 50 Best Restaurants 4 italiani tra i migliori ristoranti del 2021 Photo [email protected]

CHIAMANAVIGATORE

Leggerezza, profondità dei sapori, fluidità e rispetto degli ingredienti per cogliere l’essenza della materia prima sono i principi di cucina cari a Massimiliano Alajmo. Il menu tristellato si ispira agli ingredienti di stagione ed è una mappa che conduce a un’esplorazione multisensoriale articolandosi in tre percorsi degustazione: “Classico”, “Max” e “Raf”. Ognuno conduce a una diversa visione della cucina di Max. Gli ospiti sono anche liberi di creare il proprio percorso di 2, 3 o 4 portate, scegliendo tra i vari piatti. La brigata di cucina si caratterizza per professionalità, affiatamento e amicizia. Braccio destro di Max è il sous chef Diego Magro, da molti anni nel mondo Alajmo. In sala, Andrea Coppetta Calzavara, maître e direttore, che trae ispirazione dai clienti e insegna alla sua squadra il principio: “Cura ogni cliente come fossi tu stesso, senza trascurare alcun dettaglio”. Ad affiancarlo, Giandomenico Ruggiero e il sommelier Matteo Bernardi.

Ristorante Reale ***

Contrada Santa Liberata, località Casadonna, Castel di Sangro,

The Worlds 50 Best Restaurants 4 italiani tra i migliori ristoranti del 2021

CHIAMANAVIGATORE

3 stelle Michelin e innumerevoli riconoscimenti per il ristorante di Cristiana e Niko Romito. Una vera “officina” dove materia, ricerca, semplicità e gusto dialogano per dar vita alla cucina italiana di domani. “L’aspetto salutistico è evidente: negli anni il baricentro della cucina si è spostato sempre più verso il pesce e soprattutto la verdura, a discapito della carne e dei grassi. Una parola a parte infine per il pane, dalla caratteristica umidità interna, sul quale il lavoro di Romito in questi anni è stato encomiabile. Come dice il cuoco, è una portata à sé” recita la guida Michelin.