To Top
Ristoranti

Gucci Osteria

Un’esperienza gastronomica verso nuove orbite del gusto

Arrivati in Piazza della Signoria, magari dopo una visita al vicino Palazzo Vecchio, guardatevi bene intorno fino a scorgere uno stendardo particolare sul Tribunale della Mercanzia. Con il suo rosa pastello indica a tratti inequivocabili una delle nuove attrazioni più affascinanti della città: Gucci Garden. Avvicinatevi e guardate meglio, perché al pian terreno del nuovo fantastico mondo creato e ideato dal direttore della maison Alessandro Michele, dal 9 Gennaio 2018 ha preso vita quello che è già entrato di diritto negli indirizzi della ristorazione più gettonati della città: Gucci Osteria, il nuovo bistrot del pluristellato Massimo Bottura, chiamato per l’occasione a completare un progetto artistico che include oltre al ristorante stesso, una boutique, Gucci Garden appunto, e un’esposizione imperdibile, Gucci Garden Galleria, che si estende sui primi due piani del palazzo.

Se cercate un luogo particolare per pranzo o per cena, dove viaggiare con la mente e con il palato, siete arrivati nel posto giusto. L’atmosfera è quella della vecchia Firenze, rispecchiata dall’arredamento, preso in prestito da boutique storiche e negozi di antiquariato e tornato a nuova vita. I colori seguono tutte le sfumature del verde: dall’olivastro delle pareti, boiserie restaurate, al verde pino delle sedute imbottite in velluto, ai pavimenti decorati con i motivi floreali tipici delle boutique fiorentine di una volta. Sulle pareti enormi vetrate che affacciano sulla piazza e sull’adiacente negozio, riempiono lo spazio di luce naturale e si alternano a stemmi originali delle arti fiorentine scolpiti nella pietra.

A completare la scena i versi della Canzona de’ sette pianeti, canto carnevalesco del XV secolo di Lorenzo de’ Medici, troneggiano in alto in lettere dorate, contribuendo al fascino senza tempo del luogo: così mentre vi soffermate sulle scritte “Sette pianeti siam, che l’alte sede lasciam per far del cielo in terra fede”, forse non noterete ancora il rigore della mise en place, elegantissimo nel suo minimalismo, ma una volta seduti la bellezza delle porcellane della linea décor, in vendita nel negozio adiacente, vi rapiranno facendovi venir voglia di comprarle ancor prima di vedere la presentazione dei piatti.

Ma cosa si mangia da Gucci Osteria? Lo intuiamo non appena ci portano il menù, rilegato in pelle nello stesso rosa che ci ha colpito all’ingresso e su cui spicca il Gucci Eye, diretto nel suo sguardo inquisitorio che ci fa sentire continuamente osservati: “La nostra cucina sublima tutto ciò che vediamo, scopriamo e assaggiamo nei nostri viaggi intorno al mondo. Teniamo gli occhi ben aperti per farci sorprendere dall’inaspettato. Scoprite con noi nuove orbite del gusto”. Pronti a farci travolgere dalla novità, scorriamo le proposte che alternano piatti tipici della cucina di Bottura, come i Tortellini in crema di Parmigiano Reggiano e Lingua con salsa verde e lattuga grigliata a rivisitazioni curiose di grandi classici, come l’Hot Dog di Chianina e il Risotto dove la foresta incontra il mare o i Taka Bun Bun cotti al vapore con pancia di maiale.

In cucina lo chef modenese ha sapientemente posizionato Ana Karime Lopez Kondo, moglie di Taka Kondo, sous chef dell’Osteria Francescana, nonché Chef messicana di grandissimo talento con trascorsi nei migliori ristoranti in giro per il mondo come il Central di Lima, il Pujol di Città del Messico, il Mugaritz di San Sebastian, il Noma di Copenaghen e il Ryugin di Tokyo. Un menù originale dunque e pieno di soprese, in un contesto ancor più magnetico che fa venir voglia di perdersi per ritrovarsi il più tardi possibile.

Mentre degustate un bicchiere di ottimo vino, seduti in questo luogo magico, assaporate il valore del tempo, più che delle portate, e non perdetevi nemmeno un secondo di quest’esperienza magica che vi farà estraniare dalla vostra vita. Se potete vivetevela con la calma che merita, solo così riuscirete ad apprezzare fino in fondo la bellezza di questo nuovo indirizzo in cui arte, cultura, moda, cibo e design, si intrecciano al punto di diventare un tutt’uno.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di firenze e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Q.B. Gelato – Corso Cavour

Corso Cavour, 5 37121 Verona

Una volta gustato un cono di Q.B., sentirete la differenza con gli altri gelati: si tratta di un prodotto davvero speciale. Incastonato nel centro storico veronese, al civico 5 di Corso Cavour, Q.B. Gelato conquista il palato attraverso un gelato che, oltre ad essere incredibilmente buono, è genuino, artigianale e sano. Nata dalla collaborazione tra [...]

Il Brunch di Officina conquista Milano

Non solo Movida, Aperitivi e Happy Hour: a pochi passi dalle acque dei Navigli e da Porta Ticinese si nasconde una location ricercata e avvolta da una magnetica atmosfera retrò, dotata di un ampio dehors in cui assaporare uno sfizioso brunch nel weekend. Officina Milano è il cocktail bar in cui, all’interno di un verdeggiante [...]

La cucina contemporanea di Andrea Aprea conquista Porta Venezia

Nel cuore di Porta Venezia, all’ultimo piano della Fondazione Luigi Rovati in Corso Venezia 52, apre i battenti il raffinato Ristorante Andrea Aprea: un luogo in cui gusto, memoria e tempo si incontrano. All’interno di un magnifico edificio storico che ospiterà il Museo d’Arte della Fondazione, la proposta gastronomica dello chef Andrea Aprea prende vita [...]

MOR: la cucina Middle-Terranean sul Lago di Como

Ad una sola ora di distanza da Milano, sulle sponde del Lago di Como, MOR stupisce ogni avventore attraverso un concept inedito ed esclusivo: un beach club con ristorazione di alto livello, che propone pietanze gastronomiche da assaporare ammirando il panorama mozzafiato su Bellagio e Tremezzo: Un autentico punto di ritrovo per chi desidera trascorrere [...]

La Bottega di Franco

Via Agucchi, 112 40131 Bologna

Tradizione, eleganza e internazionalità. Tre concetti che, applicati alla cucina, tratteggiano perfettamente la Bottega di Franco. A pochi chilometri dal centro di Bologna, in via Agucchi, il ristorante si trova fuori dalle ‘tratte’ turistiche principali, ma – ve lo garantiamo – vale il breve viaggio. Tutto nella Bottega di Franco concorre infatti a creare un’atmosfera [...]

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di canali di comunicazione, a volte cerchiamo una semplificazione, una fonte affidabile, una guida. FLAWLESS è nata da questa esigenza e informa i propri lettori con consigli selezionati, utili e interessanti, raccomandando solo le migliori esperienze di lifestyle.

Copyright © 2022 Flawless Living s.r.l. - Via Copernico 8 - 20125 Milano - PI 08675550969