To Top
Ristoranti

#Raw Vegan

Il paradiso dei vegani (e non solo) in Oltrarno

Di recente l’Oltrarno con la zona di Borgo San Frediano è stato nominato uno fra i quartieri più cool d’Europa. E a camminare per le sue stradine, fra piazze nascoste e monumenti storici, si capisce bene il perché. Oltre a conservare il cuore della Firenze più autentica, l’Oltrarno si è anche aggiornato con una serie di proposte food che a partire dalle materie prime toscane hanno seguito le vocazioni contemporanee più disparate. Nel caso di #RawVegan la vocazione è quella per il cibo vegano.

Questo piccolo bistrot con cucina a vista si presenta in tutta la sua gloria shabby-chic sin dal primo momento. A colpire è la deliziosa decorazione parietale, realizzata con un reticolo di tondini in ferro battuto che, in contrasto con le pareti dai colori chiari, creano un pattern visivo che già testimonia l’originalità (e semplicità) del cibo che vi attende dietro il bancone.

La proposta food di questo piccolo posticino spazia parecchio, andando dai burger/wrap crudisti, composti da verdure cotte a bassa temperatura per preservarne intatta tutta la carica vitaminica. L’hamburger vegano, se aveste la curiosità, è realizzato con carote, zucchine e semi di lino dorati e il pane è senza glutine, oltre che essere del tutto privo di additivi. Adatto proprio a tutti, fan della carne inclusi.

Il piatto forte del bistrot, però, sono le insalate. Quando potete, passando di qui oppure ordinando online, cercate di ordinare l’insalata del giorno: è sempre una novità e non vi lascerà mai delusi. La cosa migliore di #RawVegan è proprio che l’universo vegano nei suoi mille risvolti è messo al servizio di una fantasia e di una sensibilità gastronomiche davvero uniche, facendo di questo bistrot un luogo perfetto non solo per mangiare vegano per mangiare tout court.

A completare l’offerta, poi, intervengono gli ottimi smoothie e frullati con frutta e fiori, in deliziose bottiglie di vetro, perfetti per fare il pieno di vitamine in una giornata passata in giro o come pausa durante un pomeriggio stressante. Molto creativi, poi, sono gli estratti a freddo 100% naturali, a cui non è aggiunto nulla oltre ai vegetali, nemmeno lo zucchero. Un’altra delizia da provare è la noce di cocco da bere prima e mangiare poi come un dolce al cucchiaio.

In una città che ha innalzato un culto alle proprie varietà di carni, #RawVegan è un’oasi verde in tutti i sensi, dove fermarsi per un attimo, recuperare le energie perdute e sentirsi più sani e più forti grazie a un’esplosione di vitamine 100% naturali.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di firenze e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Enoteca Pinchiorri

Via Ghibellina, 87 50122 Firenze

Incastonato nell’incantevole centro storico di Firenze, a pochi passi da Piazza della Signoria, l’Enoteca Pinchiorri, premiato col massimo delle stelle Michelin, è nella top 10 dei ristoranti più prestigiosi d’Italia e vanta riconoscimenti internazionali che lo rendono noto in tutta Europa. All’interno del palazzo Jacometti-Ciofi in via Ghibellina 87, questa insegna di proprietà dell’emiliano Giorgio Pinchiorri e [...]

Sartoria Vanni

via dei Fossi 51/r 50123 Firenze

Firenze è una delle capitali mondiali della sartoria italiana, in particolare per quanto riguarda la moda uomo. Un’insegna particolarmente apprezzata anche a livello internazionale è quella di Sartoria Vanni, attiva sul suolo fiorentino dal 1818, quando nacque come piccolo laboratorio all’interno del centro storico. Situata in via dei Fossi 51/r, negli anni l’insegna si è [...]

Ristorante Del Cambio

Piazza Carignano, 2 10123 Torino

“Abbiamo fatto la storia e adesso andiamo a mangiare” disse Cavour dopo aver letto il proclama di guerra contro l’Austria. E sapete dove andò? Proprio al Ristorante Del Cambio, il suo preferito, collocato sulla stessa piazza di Palazzo Carignano, sede del parlamento del Regno di Sardegna prima e poi parlamento dell’Italia Unita. La storia di questo ristorante, nato [...]

Scannabue Caffè Restaurant

Largo Saluzzo, 25/h 10125 Torino

Se cercate un bistrot dal gusto giovane e informale che stuzzichi il palato con proposte della tradizione mescolate alla ricerca di nuovi piatti, magari il tutto annaffiato da un ottimo vino, ecco a voi la soluzione: Scannabue. Siamo in Largo Saluzzo, San Salvario, nel cuore pulsante della movida torinese. Un quartiere sul quale fino a qualche anno fa [...]

Alla lettera

Via Giuseppe Mazzini, 12 10123 Torino

Un luogo a tema che offre cucina semplice e di qualità. Alla lettera si ispira alla tradizione partenopea per spaziare un po’ lungo tutta la penisola senza però mai perdere di vista la propria identità. Bello e buono non è mai stato così calzante come in questo ristorante pizzeria. Alla lettera perché il concept di questo spazio nasce proprio [...]