To Top
Eventi passati

The Beats and The Vanities – Larry Fink @ Armani/Silos

La beat generation e i party più glamour di Hollywood immortalati dal fotografo newyorkese

Proprio oggi l’Armani/Silos dà il via alla mostra di Larry Fink – rinomato fotografo americano riconosciuto a livello internazionale – “The Beats and The Vanities”, allestita al piano terra della struttura.

125 fotografie originali in bianco e nero tratte rispettivamente dai libri “The Beats” e “The Vanities” raccolte che, nonostante fossero state già oggetto di esposizione prese singolarmente, per la prima volta vengono mostrate insieme dando una visione più completa dell’autore.

Dopo aver esposto al Museo dell’Arte Moderna di New York e al Whitney Museum di Arte Moderna, è stato Giorgio Armani in persona a volere “in casa” il fotografo newyorkese. “Sono molto felice di aver portato il lavoro di Larry Fink a Milano. Come designer riesco a entrare in sintonia con il modo fluido con cui cattura luce, forme e linee. Fink è un fan del jazz, e dal flusso di persone che ci sorprendono con la loro sensualità inconsapevole, si percepisce quasi il ritmo di una composizione musicale”, ha dichiarato Giorgio Armani.

Le due raccolte che compongono la mostra – “The Beats” e “The Vanities” – rappresentano due fasi molto diverse della carriera del fotografo e ritraggono personalità altrettanto differenti.

The Beats” rintraccia la gioventù di Fink al Greenwich Village di New York all’epoca della “beat generation”. Nonostante la giovanissima età (aveva solo 18 anni all’epoca di questi scatti), Fink dimostra una maturità e una consapevolezza molto più sviluppate di quanto ci si aspetterebbe da un ragazzo della sua età, così come una distanza emotiva dal soggetto ritratto, che resta comunque il centro dell’attenzione.

The Vanities” mostra con la stessa empatia di “The Beats” le sfumature delle più gettonate feste di Hollywood racchiuse in una collezione che parte dal 2000 in avanti. Tra le celebrità ritratte troviamo Sean Combs aks Puff Daddy, Hugh Heffner e Kate Winslet, giusto per fare alcuni nomi. Queste feste sono il luogo perfetto per farsi vedere e gli invitati lo sanno benissimo, ma il modo con cui la lente di Fink li ritrae è completamente diverso e decisamente affascinante.

Armani/Silos è il luogo ideale per questo mix di arte e glamour: 44 fotografie da “The Beats” e 71 da “The Vanities” scattate a 45 anni di distanza. Non perdete l’occasione di vedere una delle mostre fotografiche più importanti dell’anno. La mostra sarà aperta fino a fine luglio 2017.

Ti potrebbero interessare anche...

L’Arte a Portata di Clic

In un momento in cui anche il mondo fisico dell’arte ha subito un rallentamento obbligato, bellezza ed estro creativo riescono a raggiungere le nostre case, in un percorso immersivo alla volta di musei, gallerie e istituzioni culturali che ci narrano, tramite contenuti audiovisivi interattivi, il loro personale modo di costruire un racconto volto a stupire noi [...]

Fondazione Pirelli HangarBicocca

Via Chiese, 2 20126 Milano

Un luogo dinamico di sperimentazione e ricerca. 15.000 metri quadrati che costituiscono uno degli spazi espositivi a sviluppo orizzontale più grandi d’Europa. Fra arte contemporanea, innovazione e avanguardia, Fondazione Pirelli HangarBicocca è un’autentica perla rara del panorama milanese. Situata nel quartiere Bicocca di Milano, l’edificio industriale nasce sulle ceneri di una ex fabbrica inizialmente pensata [...]

5 Mostre a Milano da vedere a Febbraio

Luogo di incontro fra storia e cultura, la città meneghina è diventata una meta imprescindibile per un viaggio alla volta delle innumerevoli forme di espressione artistica, in un turbinio di  rappresentazioni, mostre ed esposizioni. Un racconto spazio-temporale che a Febbraio si svela tra meravigliosi palazzi e poliedrici spazi museali, dove pittura, moda, scultura e documentazioni [...]

5 Mostre a Milano da vedere a Gennaio

All’inizio di ogni nuovo anno, puntuali come un orologio, i buoni propositi fanno capolino: i troppi impegni, gli imprevisti all’ordine del giorno e il tempo che sembra non bastare mai impediscono di ritagliarsi qualche ora per una cenetta in quel nuovo ristorante o per una visita culturale nel museo dove da anni ci si ripromette [...]

Armani Hotel Milano

Via Manzoni 31, 20121 Milano

Per descrivere Armani Hotel Milano bastano due parole: Giorgio Armani. Sofisticato, elegante e contemporaneo, tutto è imprescindibilmente legato allo stile unico di re Giorgio.  In via Manzoni al numero 31, a un passo dal quadrilatero della moda milanese, un vecchio palazzo razionalista del 1937 di Enrico A. Griffini, contiene tutta l’essenza del gusto Armani. All’ingresso [...]