To Top
Lifestyle

La colazione da Pausa

Your Italian BreakFast

To read this article in English, click here.

A portare l’Italia in giro per il mondo ci ha pensato l’imprenditore Marco Cattaneo con il suo format semplice, veloce e innovativo. Pausa, quel bistrot dall’inconfondibile insegna rossa nato tra le strade di Hong Kong sotto forma di bottega di 25 mq, ha infatti un cuore mediterraneo, pur indossando un vestito dal gusto internazionale.

pausa-cover

Dopo il successo ottenuto a latitudini e longitudini diverse, più a oriente, il marchio ha fatto un balzo, e dall’altra parte del pianeta è tornato “a casa”, sbarcando proprio nel Bel Paese e scegliendo Milano come punto di proseguo (o di nuovo inizio) di questa storia cominciata nel 2013, assumendo le sembianze di un bar, bistrot, emporio, spazio di aggregazione e co-working dal design minimal un po’ esotico, un po’ europeo e un po’ newyorkese. Uno di quei luoghi con la capacità di far sentire quasi a casa quando si è all’estero o, al contrario, di catapultare oltre i confini quando ci s’inciampa casualmente mentre si cammina per vie fin troppo conosciute.

La colazione da Pausa - Milano

È vero, da Pausa la semplicità è la regina indiscussa, e come promesso si può mangiare (senza limiti di orari) e comprare tutto ciò che si vede al bancone o sugli espositori. Ed è vero che da qui, che sia per un pranzo, una cena o un aperitivo senza troppi fronzoli, si esce soddisfatti, ma soprattutto è vero che ci sono tutte le carte in regola per un break mattutino “come si deve”. Con la colazione – al civico 28 di Via Cesare Correnti – si sbaragliano per qualche momento quotidianità e frenesia metropolitana a colpi di atmosfera accogliente, leccornie da forno e sensazione di trovarsi altrove.

La colazione da Pausa - Milano

Come le più intramontabili leggende, i più solidi consigli e saggi manuali suggeriscono, la combo caffè-brioche è una delle soluzioni migliori per iniziar bene la giornata. In questo regno del Made In Italy potete optare per espressi e cappuccini classici o con un twist “speciale”, e americani e filtered coffee medi o grandi – da valutare in base alla mole di lavoro o studio che vi aspetta. Il tutto da accompagnare a cornetti semplici farciti.

La colazione da Pausa - Milano

Chi non ama la caffeina, trova una valida alternativa sotto il nome di Chocckino, fatto solo con cacao e acqua, o tra tradizionali tisane, tè e spremute d’arancia, che sono sempre un toccasana. Rientrate nella cerchia di quelli che si lasciano ingolosire facilmente e senza pentimenti? Peccate assaggiando la torta del giorno, la crostata di frutta, “il biscotto” o il tiramisù: vi assicuriamo che non ve ne pentirete.

La colazione da Pausa - Milano

Se siete di fretta o di passaggio non privatevi del vostro caffè preferito e ordinatelo in versione take away: con il classo bicchiere di carta on the go, che fa tanto New York, riuscirete a iniziare sicuramente al meglio la giornata. Se poi, per una volta, voleste concedervi una Pausa più lunga e scegliere di restare comodamente seduti più del dovuto, potete star tranquilli, perché nessuno verrà a ostacolare il vostro momento zen; il tempo qui è una cosa seria.

 

Nota dell’editore: è con orgoglio che ti informiamo che questo articolo è sponsorizzato da Pausa Italia S.r.l. e promosso da FLAWLESS.life . Ti ringraziamo per supportare gli sponsor che rendono Flawless Milano possibile.