To Top
Magazine

Moebius Mixology Experience

L’evento che porta a Milano le eccellenze della mixology internazionale dal 5 al 15 maggio 2022

Mixology Experience, l’evento dell’anno a tema cocktail, è un appuntamento imperdibile che organizza a Milano uno spazio di incontro e di scambio per tutta la Bar Industry Internazionale. In occasione di questa spettacolare iniziativa, Moebius riunisce i maggiori esponenti del bartending mondiale, dando il via a un indimenticabile esperienza di gusto da assaporare sorso dopo sorso al civico 25 di via Alfredo Cappellini.

Moebius Mixology Experience

In una location moderna e raffinata che garantisce l’eccellenza in fatto di food, drink e musica, questo evento trova la sua dimensione ideale. Moebius è un vero e proprio hub della movida milanese in cui appassionati del buon cibo e del buon bere si incontrano per brindare sotto il cielo della città.

Dal 5 al 15 maggio 2022, si susseguiranno incontri con 11 guest e 19 bartender provenienti da tutto il mondo, in un concentrato di appuntamenti imperdibili che hanno come protagonisti i migliori esponenti della mixology internazionale.

I migliori locali annoverati e premiati in liste di esperti del settore si incontrano da Moebius, raccontando attraverso quest’arte le più curiose storie degli ingredienti e degli spirits provenienti da tutto il mondo in occasione di Mixology Experience, un evento da non perdere per fare esperienza della migliore Milano da Bere. Ecco il calendario completo.

DRINK KONG (ROMA) 

5 MAGGIO 2022

Patrick Pistolesi

Moebius Mixology Experiencephoto credit @albertoblasetti

Conquistando il diciannovesimo posto nella selezione di “The World’s 50 Best Bars”, Drink Kong si conferma come il primo cocktail bar italiano citato nella lista. Inaugurato a Roma nel 2019, questo indirizzo ha raggiunto in poco tempo fama internazionale grazie al suo concept fusion Nipponico – Occidentale e le stupefacenti drink list realizzate dal patron Patrick Pistolesi, capaci di invogliare ogni avventore alla scoperta di sapori e profumi inediti. A partire dal nome – chiaro riferimento alla pellicola hollywoodiana – Drink Kong è l’indirizzo imperdibile per sorseggiare cocktail degni di vere star del cinema.

TONY PESCATORI (LONDRA) 

6 MAGGIO 2022

Moebius Mixology Experiencephoto credit @giuliaparmigiani

Nato e cresciuto in Italia studiando cucina, bartending e ospitalità, Tony Pescatori si sposta a Londra per approfondire la conoscenza della mixology e sperimentare tecniche avanzate nella realizzazione dei cocktail. Dopo aver lavorato alla Shoreditch House, Tony si colloca all’interno del Nightjar, diventandone Bar Manager nel 2016 e sviluppando drink list rivoluzionarie e accattivanti. Negli ultimi anni ha inoltre tenuto diversi seminari e workshop di bartending in oltre 30 paesi.

GALAXY BAR (DUBAI) 

7 MAGGIO 2022

Stefano Gambardella

Moebius Mixology Experiencephoto credit: galaxy-bar.com

Stefano Gambardella, esperto nell’arte della Mixology, è originario della Costiera Amalfitana e dopo diverse esperienze nel Regno Unito e in Australia è partito alla volta di un viaggio con destinazione Emirati Arabi Uniti, e per la precisione al Galaxy Bar di Dubai. Quarantacinquesimo posto nella classifica di World’s 50 Best Bars, questo cocktail bar si propone di definire nuovi orizzonti della mixology in una location che celebra l’architettura greca classica ispirandosi all’universo e al cosmo. Un indirizzo imperdibile per assaporare una mixology da “Mille e una notte”.

CANDELARIA (PARIGI) 

8 MAGGIO 2022

Christopher McNulty e Louis Lebaillif

photo credit: @kristenpelou

La Taqueria più rinomata della Ville Lumière sbarca da Moebius con le creazioni di Christopher Mcnulty e Louis Lebaillif. Candelaria è la location in cui il cuore latino batte a Parigi attraverso una preparazione etica di cocktail e tapas che segue il più possibile la stagionalità dei prodotti. La sua drink list è composta da cocktail a base di agave spirits come Tequila e Mezcal, proponendo anche distillati sorprendenti e meno conosciuti come il Sotol e il Raicilla.

BAMBOO (BOLOGNA) 

9 MAGGIO 2022

Lara Ponti e Christian Torcasio

photo credit wearekong.it

Nel cuore di Bologna, Bamboo è un cocktail bar in cui minimalismo e animo tropicale si incontrano in una proposta all’insegna della ricerca, dell’esclusività e dell’attenzione al dettaglio. La sua drink list riflette la poliedricità del locale e del suo staff – capitanato da Lara Ponti – capace di servire una miscelazione ibrida, nata dall’estro creativo e dai gusti dei bartender. Lara, amante dei distillati, ama reinventare i grandi classici con twist focalizzati sulla qualità del prodotto. Christian Torcasio, appassionato di fermentazione, è impegnato nello studio della materia prima e dei suoi più innovativi utilizzi.

BAR RAN (BRUGES) 

10 MAGGIO 2022

Ran Ongevalle e Mathias Schaffer

photo credit barranbrugge.com

Nel cuore di Bruges, il Bar Ran è un locale intimo e accogliente in cui vengono serviti cocktail perfettamente equilibrati e bilanciati. Dietro il bancone, Ran e Mathias rendono questo luogo un bar di quartiere dal respiro internazionale grazie a ispirazioni di miscelazione – e musica – provenienti da tutto il mondo. Attraverso la sua accogliente ospitalità e l’expertise dei bartender questo cocktail bar è diventato noto in tutta Europa.

BABA AU RUM (ATENE) 

11 MAGGIO 2022

Thanor Prunarus e Nikiforos Geropanos

photo credit thepouringtales.com

Baba Au Rum – quattordicesimo posto nella lista di World’s 50 Best Bars – ha portato nella capitale greca un approccio rivoluzionario alla miscelazione che lo ha reso una meta ambita in tutto il paese. Il merito è del proprietario e manager Thanos Prunarus, che attraverso un sapiente equilibrio tra tradizione e modernità propone drink list accattivante mantenendo alto lo standard di accoglienza nei confronti dei clienti. La collezione di Rum di questo cocktail bar è invidiabile e viene adoperata nella realizzazione di drink dalle combinazioni originali e ben bilanciate, che richiamano i sapori e i profumi della Grecia più autentica attraverso erbe e frutti provenienti da produttori locali.

IMPERIAL CRAFT (TEL AVIV) 

12 MAGGIO 2022

Ilya Mischin e Matanya Yisreal

photo credit thepouringtales.com

Vincitore del titolo “Best Bar in Africa and the Middle East” di Drinks International, l’Imperial Craft si è distinto a Tel Aviv per i suoi cocktail deliziosi, gli esperti bartenders e la location dagli arredi chic. Situato all’interno dell’Imperial Hotel, questo cocktail bar presenta una drink list divisa per sapori fondamentali, realizzata dalle eccellenze della mixology in città con l’obiettivo di creare un vero proprio tempio del buon bere.

MUZSA BAR (BUDAPEST) 

13 MAGGIO 2022

Adam Redli e Anett Schurina Four Seasons

photo credit vendomtalents.com

Nella magica e incantevole Budapest, e precisamente all’interno del maestoso Four Seasons, Il Muzsa Bar incanta i suoi clienti con una location dall’atmosfera Art Noveau, un interessante blend di cucina asiatica e ungherese e una mixology realizzata a regola d’arte. I signature cocktails di questo locale rendono omaggio al passato, al presente e al futuro dell’Ungheria attraverso moderne interpretazioni di cocktail classici, realizzate con una miscelazione tecnica e precisa diretta dall’Head Bartender Adam Redli. L’atmosfera unica di questo indirizzo lo ha reso vincitore del Restaurant and Bars Design Award nella sezione Europa.

NOMADS (VILNIUS) 

14 MAGGIO 2022

Ausrine Kikilyte e Urte Stankeviciute

photo credit TripAdvisor.com

Nel cuore della città vecchia di Vilnius, il Nomads è un cocktail bar “seasonal”, in cui è possibile trovare una drink list aggiornata di settimana in settimana. Aperto nel 2017, questo indirizzo è diventato una meta prediletta di tutti i “nomadi” alla ricerca di una meta del buon bere, e grazie all’utilizzo di ingredienti locali e di tecniche moderne in fatto di miscelazione, è stato eletto finalista nella lista dei migliori 5 nuovi bar europei realizzata da Mixology Bar Awards nel 2019.

ATRIUM BAR (FIRENZE) 

15 MAGGIO 2022

Tommaso Ondeggia e Edoardo Sandri

photo credit fourseasons.com

All’interno del magnifico Four Seasons Hotel Firenze, la miscelazione di Edoardo Sandri – Head Mixologist – è una colonna portante dell’Atrium Bar, indirizzo imperdibile del buon bere in città. La drink list di questo cocktail bar è pensata e studiata nei minimi dettagli come una Cocktail Journey capace di stupire per la qualità degli spirits impiegati e per l’incredibile presentazione estetica dei drink. Il Bar Manager Tommaso Ondeggia dedica il suo tempo alla ricerca di ingredienti perfetti e accostamenti originali capaci di rendere la proposta di questo indirizzo unica e inimitabile.