To Top
Lifestyle

Officina Cocktail Week

La prima edizione dell’evento che porta in città il meglio della mixology internazionale

Prendete alcuni dei locali e dei bartender più famosi al mondo, e riuniteli per qualche giorno sotto lo stesso tetto: il risultato non può che essere una settimana esplosiva, ricca di senso di condivisione, show dal vivo e drink che rimangono impressi come quei primi amori che si fa fatica a dimenticare. È questa l’idea alla base della Officina Cocktail Week di Officina Milano, punto di riferimento della movida meneghina, dove si mangia e si beve tra suggestioni vintage.

Moto d’epoca, tappeti, bauli, grammofoni. Specchi a parete, divani in pelle, lampade da tavolo, luci soffuse. L’evento trova la dimensione perfetta proprio qui, in questo luogo sospeso tra passato e presente, a pochi passi dai Navigli, in cui artisti, turisti e curiosi s’incontrano ogni giorno per brindare sotto il cielo della città.

Tenete, dunque, le agende libere. Questa prima edizione, inaugurata lunedì 13 settembre 2021, fino al 17, è un concentrato di appuntamenti e sorprese. Nella line-up si susseguono ospiti di fama, protagonisti del panorama internazionale della mixology più ardita.

Tra concept di cocktail bar annoverati nelle liste dei World’s 50 Best Bars – di cui fa parte la stessa Officina Milano – e bartender un po’ nomadi, ci sarà da divertirsi, imparare e ispirarsi. Insomma, la Cocktail Week racchiude sogni e storie dal mondo: non resta che scoprirli. Ecco il calendario completo.

NoMad (LONDRA)

13 SETTEMBRE 2021

 

Era il 2012 quando Sydell Andrew Zobler, innamoratosi di quell’edificio in stile Beaux Arts a Nord di Madison Square a New York, decise di piantare l’insegna della sua nuova attività, il cui nome ricordava proprio il vicino quartiere. Hotel e cocktail bar, lusso e sperimentazione, emblema della vita notturna. Il NoMad (N. 13 The World’s 50 Best Bars 2020) che attualmente è presente a Londra, Las Vegas e Los Angeles, incarna la vivacità e lo spirito di città che non dormono mai.
 

THE CLUMSIES (ATENE)

13 SETTEMBRE 2021

 
Officina Cocktail Week

Come per i migliori cocktail, anche The Clumsies (N. 3 The Worlds 50 Best Bars 2020) è frutto di una ricetta equilibrata che, in questo caso, ha visto miscelarsi alla perfezione punti di vista e abilità di professionisti del settore. È così che le idee di Vasilis Kyritsis e Nikos Bakoulis si sono unite a quelle di tre imprenditori, assi dell’ospitalità, dando vita a un luogo d’altri tempi, nel cuore di Atene. La chicca qui è la Room: una stanza privata per un’esperienza più riservata. “Perfetta imperfezione”, familiarità e un pizzico di sarcasmo sono le caratteristiche che rendono The Clumsies la meta perfetta del buon bere (e del buon mangiare). Tutto poi è familiare e sa sempre di casa.
 

ALQUIMICO (CARTAGENA)

14 SETTEMBRE 2021

 
Officina Cocktail Week

Quando nel 2016 Jean Trinh aprì Alquímico, il suo team era composto da sole cinque persone. Oggi, a distanza di qualche anno, la famiglia si è allargata sfiorando i 60 membri e il locale è tra i più famosi di Cartagena e della Colombia, occupando un intero palazzo di epoca coloniale nella Calle del Colegio. Premiato con il Ketel One Sustainable Bar Award 2020, Alquímico promuove la cultura locale ponendo l’attenzione sulla materia prima, proponendo cocktail esclusivi a base di infusi sperimentali e piatti internazionali, presentati con ingredienti e tecniche colombiane. Non possiamo che aspettarci che alla Officina Cocktail Week ci portino un po’ di chimica, arte e spiritualità.
 

HANKY-PANKY (CITTÀ DEL MESSICO)

15 SETTEMBRE 2021

 
Officina Cocktail Week

State certi che Hanky-Panky atterrerà all’Officina Milano con un bagaglio pieno di segreti e misteri che non vedrete l’ora di conoscere. Lo speakeasy messicano firmato Walter Meyenberg si cela chissà dove tra le strade di Città del Messico, rivelando al cliente le modalità di accesso soltanto a prenotazione effettuata, che avviene telefonicamente. Grandi classici della mixology e cocktail d’autore sapientemente preparati dalla squadra della bar manager Gina Barbachano, e poi piatti e tapas gustosi. Hanky-Panky racconta un paese e il mondo.
 

HIMKOK (OSLO)

15 SETTEMBRE 2021

 
Officina Cocktail Week

Una volta nelle strade di Oslo, sarà una luce blu su una porta di fianco a Youngsgate 2 ad indicarvi l’ingresso. All’interno di Himkok (N. 30 The Worlds 50 Best Bars 2020) l’esperienza si snoda su diversi piani, tra sidri, birre, cocktail alla spina, per finire, poi, in un barber shop. Tra le punte di diamante della capitale, questo non è semplicemente un cocktail bar eccentrico, ma un rappresentante della sostenibilità, della cultura e dello spirito norvegese, custoditi in quattro mura. Ad arricchire il concept già complesso, non poteva mancare la distilleria per la produzione in casa di Aquavit, Gin e Vodka, che tutti – ammettiamolo – speriamo solo di poter assaggiare.
 

INSIDER (MOSCA)

16 SETTEMBRE 2021

 
Officina Cocktail Week

Fantasia e studio fanno muovere i motori di un laboratorio in cui si affinano tecniche complesse e si testano accostamenti esotici per creare signature cocktail memorabili o rivisitare i grandi classici del beverage. Innovazione, ospitalità e connessione con la natura sono i principi su cui questo luogo futuristico basa la sua filosofia. Insider, dunque, decolla dalla Ulitsa Sretenka di Mosca e atterra a Milano per stupire i più curiosi. Non vi resta che tenervi pronti per un viaggio nel tempo e nello spazio, bicchiere alla mano.
 

DANIL NEVSKY

17 SETTEMBRE 2021

Officina Cocktail Week

Photo credit @CocktailManDan

Il bartender che non smette mai di girare il mondo. Il suo nome è legato in particolare a piattaforme come Cocktails For You e Indie Bartender, al progetto itinerante Vagabond, e a mete imprescindibili della mixology come il Tales & Spirits di Amsterdam o il Two Schmucks di Barcellona. Anche Danil Nevsky, uno dei più noti e apprezzati professionisti del settore, fa tappa ad Officina Milano, portando con sé lo spirito libero che lo contraddistingue e le conoscenze apprese durante quelle esperienze tra culture, paesi e tradizioni di ogni dove.
 

LA FACTORÍA (PORTO RICO)

17 SETTEMBRE 2021

Officina Cocktail Week

Photo credit @media.cntraveler.com

La Factoría per la Officina Cocktail Week è sinonimo di divertimento e creatività. Il locale nato a Porto Rico, 5 anni di seguito nelle classifiche dei World’s 50 Best Bars, è speciale e decisamente fuori dall’ordinario. Al suo interno, al di là di sei porte raggiungibili percorrendo un labirinto di passaggi segreti, si accede a sei bar con concept sempre diversi: sale anni 50’-60’, enoteche, atmosfere cubane o intime e riservate, dance hall per salseri o per chi ama la musica elettronica. Insomma, relax, live music, e sperimentazione del bar manager Carlos Irizarry, in un unico posto che non può che piacere a tutti.
 

NICO DE SOTO

17 SETTEMBRE 2021

Officina Cocktail Week

Photo credit @finedininglovers.it

La settimana si chiude con un altro super ospite. Nico de Soto, bartender e globetrotter, proprietario di locali di fama come il Mace di New York e il Danico di Parigi, è un simbolo dell’avanguardia della mixology. I drink di de Soto sono caratterizzati da contrasti inusuali e delicati processi di infusione, come per il Milk Punch – suo cavallo di battaglia, rappresentando una sintesi dei viaggi fatti negli anni (ha visitato circa 98 paesi). Numerose sono, infine, le tecniche da lui studiate e utilizzate per lasciare tutti a bocca aperta: tra queste, il sottovuoto per ottenere i migliori sapori, la centrifuga per chiarire i succhi o il rotovap per creare i suoi distillati.